Cinema e Serie TV

Ray Fisher contro WarnerMedia – nuove polemiche e dichiarazioni

Ha raggiunto ormai connotati grotteschi la polemica fra Ray Fisher, interprete di Victor Stone/Cyborg in Justice League Snyder Cut, e WarnerMedia con un ultimo capitolo, combattuto rigorosamente a colpi di dichiarazioni sui social media, che coinvolge anche Geoff Johns ovvero l’ex-demiurgo dell’universo a fumetti e ora pienamente calato nel ruolo di produttore esecutivo di numerosi progetti televisivi e cinematografici DC.

Ray Fisher accusa Geoff Johns

Secondo le ultime esternazioni di Ray Fisher infatti dopo Joss Whedon sarebbe proprio Geoff Johns la prossima figura di spicco ad essere liquidata da WarnerMedia a seguito dell’investigazione commissionata dagli studios dopo le sue legittime accuse nei confronti del regista che, arrivato sul set per sostituire Zack Snyder, avrebbe avuto un comportamento imbarazzante, abusivo, non professionale e completamente inaccettabile con tutti il cast e la troupe e che questo sarebbe stato permesso dai produttori esecutivi Geoff Johns e John Berg.

Foto generiche

Mentre WarnerMedia dichiarava di aver concluso le investigazioni, intervistando oltre 80 persone, proprio Joss Whedon veniva allontanato dalla sua serie HBO Max The Nevers che aveva contribuito a creare.

Cyborg non sarà in The Flash – Ray Fisher torna alla carica

Questo allontanamento però non sembra aver soddisfatto Ray Fisher che nelle ultime ore, furioso, ha smentito le voci secondo le quali avrebbe volontariamente lasciato il ruolo di Cyborg che avrebbe dovuto riprendere nel film The Flash.

Foto generiche

Questo anche a seguito della riconferma, fino al 2023, di Walter Hamada come presidente di DC Films. L’attore ha commentato piccato che non avrebbe lavorato mai più lavorato a nessun film sotto Hamada e che WarnerMedia avrebbe scelto di eliminare il personaggio di Cyborg dal film anziché, ancora una volta, rispondere pubblicamente e direttamente sulla faccenda.

La risposta di WarnerMedia non è però tardata ad arrivare, questo volta sotto forma di un comunicato ufficiale, in cui non solo si ribadiva che le investigazioni si erano concluse e che avrebbero portato ad una serie di provvedimenti ma anche che non c’è nessuna intenzione di separarsi da Geoff Johns.

Quella che era partita come una più che legittima battaglia si è trasformato in una sorta di caccia alle streghe in cui anche i sostenitori di Ray Fisher, come lo stesso Zack Snyder, sembrano essersi lentamente ma inesorabilmente distaccatisi.

Tuffatevi nei Worlds of DC con questo massiccio cofanetto blu-ray e 4K Ultra HD che raccoglie tutti i film finora usciti cliccando QUI.