Tom's Hardware Italia
Giochi in scatola

Restoration Games riporta Cospiracy, il gioco di spie, sui tavoli di tutto il mondo

Restoration Games ha annunciato Conspiracy: The Solomon Gambit. Dopo L'isola di Fuoco ritorna un altro grande titolo del passato in chiave "moderna"

Restoration Games, studio specializzato nel recuperare e riproporre in chiave moderna giochi da tavolo storici ma ormai fuori produzione, ha annunciato il suo prossimo progetto dopo il successo avuto con la “mitica” Isola di Fuoco

Conspiracy: The Solomon Gambit sarà quindi un ammodernamento del quasi omonimo gioco di spionaggio del 1973, creato da Dr. Eric Solomon.

Il gioco originale vedeva otto spie alle prese con il tentativo di recuperare una cartella piena di materiale top secret per poi riportarla al proprio quartier generale. Le spie erano manipolabili e potevano essere mosse da qualsiasi giocatore in modo da ottenere la vittoria ed in casi estremi potevano anche passare ad un avversario la valigetta a seguito di tattiche o accordi segreti o addirittura essere assassinati.

Il gioco prevedeva anche la possibilità di offrire segretamente “mazzette” per mantenere il controllo sulle spie: in caso di un confronto, chiunque avesse offerto la mazzetta più alta poteva spostare la spia o bloccare il minor offerente nell’asta e fargli anche perdere il turno successivo.

Nel 1991 Cospiracy, nella poco fortunata variante semi-cooperativa Conspiracy’s Amigo edition, ottenne una nomination per lo Spiel des Jahres  Quella stessa versione introdusse la possibilità di passare da quattro a otto giocatori.

L’imminente “restauro” dovrebbe condividere alcuni elementi del passato, tra cui le aste segrete che hanno reso celebre il titolo, ma introdurrà anche nuovi elementi di gioco legati agli Agenti e la possibilità di innescare una fine immediata  della partita in modo da rendere “più dinamica” l’esperienza.

Conspiracy: The Solomon Gambit è atteso per quest’estate e a differenza dei precedenti progetti, Restoration Games ha annunciato che il gioco sarà prodotto direttamente dalla compagnia e non ci sarà una campagna kickstarter.

 

Se vi intriga l’idea di giocare nel mondo dello spionaggio e di tirare le fila da dietro il sipario City of Spies: Estoril 1942 fa al caso vostro: create la vostra agenzia segreta e rendete la più potente di tutte.