Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Star Trek Beyond, buon film a parte le motociclette

Pagina 1: Star Trek Beyond, buon film a parte le motociclette
Star Trek Beyond rinnova la tradizione di Star Trek senza sconvolgerla del tutto, e ci mette davanti personaggi convincenti, con un loro carattere. Le scene d'azione sono ben bilanciate con il resto, la scenografia spettacolare e gli eccessi quasi tutti tollerabili. La recensione.

Un film migliore di quanto fosse lecito aspettarsi dai trailer, uno Star Trek tra i migliori e un film godibile e divertente nonostante alcuni evidenti strafalcioni ed eccessi nella sceneggiatura. Star Trek Beyond in altre parole non ti fa rimpiangere il denaro speso il biglietto.

Tanto per cominciare perché parte benissimo: l'Enterprise e il suo equipaggio sono al terzo dei cinque anni che compongono la missione, e si fermano in una stazione spaziale per rifornimenti e manutenzione. Qui il primo passaggio che innesca la meraviglia nello spettatore: Yorktown non è un avamposto alla Deep Space Nine, ma una città volante con milioni di abitanti. La sua struttura è una dichiarazione d'amore a Interstellar e a Inception, con quelle linee curve e ridondanti, escheriane quelle inquadrature che giocano con la gravità per creare un dipinto che appaga la vista. Piazzare quella panoramica a pochi minuti dall'inizio è una scelta strategica che funziona.

Star Trek Beyond Teaser 1 Sheet

Il primo atto è la parte migliore del film. Un ritmo posato, quasi dolce, che ci permette di riscoprire i personaggi magistralmente interpretati dagli attori. Justin Lin è riuscito – non me lo sarei aspettato – a ricreare quei giochi di sguardi e di espressioni tipici di Star Trek, inquadrature che creano i personaggi, che li fanno comunicare senza bisogno di farli parlare troppo.

E non mancano momenti che ti strappano un sorriso. Caso vuole, avevo a sinistra due ragazzi giovanissimi e a destra due uomini più che maturi: i primi non potevano certo essere fan di vecchia data, i secondi molto probabilmente lo erano. Ma tutti e quattro coglievano i momenti comedy con un sorriso o una risatina – sì, sono uno di quelli che si gira, in sala, per vedere che faccia fanno gli altri spettatori.

I trailer ci hanno dato l'impressione sbagliata, facendoci credere che Star Trek Beyond fosse un Fast and Furious nello spazio, ma non è così. Probabilmente una strategia premeditata: se le aspettative sono alte pubblico e critica saranno scontenti, ma è vero anche il contrario. Diciamo che hanno applicato una loro versione della tecnica Scotty.

Star Trek / Star Trek Into Darkness Star Trek / Star Trek Into Darkness
  

Star Trek - La Serie Classica Star Trek – La Serie Classica
  

Star Trek - The Next Generation Star Trek – The Next Generation