Cinema e Serie TV

Star Wars: The Clone Wars, cosa ci aspetta nella settima stagione?

La partenza di Disney+ in Italia è ormai vicinissima e tra i vari, attesissimi contenuti ci sarà anche la settima e conclusiva stagione di Star Wars: The Clone Wars.
Abbiamo visto in anteprima i primi due episodi in lingua originale della settima stagione che ci ha davvero incuriosito e colpito positivamente. In questo nostro resoconto parleremo della trama dei primi due episodi, quindi sarà inevitabile fare qualche spoiler. Per coloro tra voi sensibili all’argomento anticipazioni consigliamo di fermarsi ora e attendere il lancio di Disney+ il 24 marzo.

The Clone Wars settima stagione

Per iscrivervi al servizio di streaming Disney+ ed usufruire di una prova gratuita di sette giorni potete utilizzare questo link.

Dove eravamo rimasti

La saga animata Clone Wars ideata da Dave Filoni aveva visto una sesta stagione caratterizzata da cospirazioni e complotti politici. Durante gli episodi di questa stagione iniziano ad emergere i primi elementi che alludono ai sinistri sviluppi futuri, in particolare l’arco narrativo di Fives, che porterà alla nostra attenzione il condizionamento mentale dei Cloni, e le rivelazioni che investiranno il Maestro Yoda durante gli episodi finali della stagione.

The Bad Batch

La settima stagione di The Clone Wars si apre con l’arco narrativo The Bad Batch, precedentemente mostrato durante la Star Wars Celebration del 2015 e successivamente distribuito sul sito ufficiale StarWars.com. In questo senso i fan più assidui di questo franchise potrebbero rimanere delusi nel sapere che questi primi episodi sono già stati parzialmente distribuiti in passato.

The Clone Wars settima stagione

Il primo episodio della settima stagione ci ha sorpreso per il repentino cambio di atmosfera, in cui l’azione torna nuovamente sul campo di battaglia. Guidato da Mace Windu e Anakin Skywalker, l’esercito dei Cloni è impegnato a contrastare il contingente separatista guidato dall’Ammiraglio Trench sul pianeta Anaxes, ma l’andamento della campagna è tutt’altro che positivo. A questo punto Rex ipotizzerà l’utilizzo da parte dei separatisti di un algoritmo in grado di predire le mosse dei Cloni.

The Clone Wars settima stagione

Rex, per contrastare l’intelligence nemica, proporrà una missione dietro le linee nemiche con lo scopo di penetrare all’interno del comando separatista e mettere le mani sul misterioso algoritmo. Data la complessità dell’operazione Rex e Cody saranno affiancati dal commando Clone Force 99, conosciuta anche come The Bad Batch, una squadra speciale composta da cloni geneticamente modificati con caratteristiche e peculiarità uniche.
La convivenza tra i Cloni regolari e quelli speciali non sarà delle più tranquille, ma nonostante qualche alterco la squadra riuscirà ad infiltrarsi nella base nemica e venire a conoscenza di una sconvolgente rivelazione.

Temi ed atmosfere

I primi due episodi della settima stagione di The Clone Wars sono un racconto di guerra in piena regola con sequenze di battaglia che ricalcano lo stile dei videogiochi FPS, mostrando con chiarezza ogni azione dei Cloni.
Il taglio della narrazione è adulto e elementi come la fotografia, l’uso dei colori e i pochi dialoghi rendono perfettamente la gravità della situazione.

The Clone Wars settima stagione

Le scene di guerra sono inframezzate da alcuni momenti in cui è dato spazio allo sviluppo dei personaggi e i temi più significativi affrontati in questi due episodi sono il senso di appartenenza e la definizione di sé.
L’arrivo dei cloni della Bad Batch impressionerà subito Rex e gli altri cloni, mentre queste truppe speciali, forti della propria unicità, si sentiranno superiori e cercheranno di imporre il proprio modus operandi durante l’operazione. Questa divergenza darà luogo a più di una incomprensione e momenti di tensione.

Cosa aspettarci dagli altri episodi

La settima e conclusiva stagione di Star Wars: The Clone Wars sarà composta da un totale di 12 episodi. Nel trailer ufficiale della serie è possibile avere un assaggio di alcune delle trame che ci attenderanno, con una particolare predilezione verso i personaggi di Ahsoka e Darth Maul.
Ovviamente speriamo che questa stagione possa concludere alcuni degli elementi irrisolti come, ad esempio la questione mandaloriana, diventando così punto di collegamento con gli altri show come Star Wars: Rebels e The Mandalorian, ideati anch’essi da Dave Filoni.

Avete visto le action figure The Black Series di Hasbro? A questo link di Amazon potete preordinare quella di The Mandalorian.