Cinema e Serie TV

Uncharted, il film: Nolan North parla di Tom Holland come Nathan Drake

Uncharted è il film dedicato all’omonimo franchise Naughty Dog, le cui riprese sono terminate ormai da diversi mesi. I fan della serie videoludica non vedono l’ora di vedere Tom Holland vestire i panni di Nathan Drake, nonostante nel film il personaggio principale sarà mostrato in una veste decisamente più giovane rispetto a quanto visto nei quattro capitoli principali della serie. Durante un’ospitata in occasione del podcast Good Game Nice Try (qui l’intervista originale), il doppiatore originale del personaggio di Drake nei videogiochi, Nolan North, ha parlato di Holland e dell’interpretazione dell’attore durante la lavorazione della pellicola.

Uncharted

North ha definito Tom un ragazzo super gentile, atletico e un ballerino straordinario, oltre che un grande fan della serie di Uncharted. Il doppiatore ha inoltre aggiunto che Holland ha dimostrato una grande prestanza durante le scene più rocambolesche, nonostante avesse le dovute imbracature di sicurezza, grazie anche e soprattutto a una fisicità e un modo id muoversi fuori dall’ordinario.

Le parole di Nolan North lasciano ben sperare circa la fedeltà di Holland nei confronti del personaggio originale del videogioco, in grado di andare oltre la semplice età anagrafica. La speranza è che un primo teaser trailer possa fugare i primi dubbi relativamente al fatto che l’interprete di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe possa essere anche un ottimo Nathan Drake in carne e ossa.

L’uscita di Uncharted è stata fissata al 18 febbraio 2022 nelle sale americane, nonostante il film avrebbe dovuto uscire inizialmente il 5 marzo di quest’anno, per poi essere rinviato all’8 ottobre e successivamente al 16 luglio 2021. Ruben Fleischer (Venom) è il regista scelto da Sony Pictures per portare la pellicola sul grande schermo, dopo l’abbandono di autori del calibro di David O. Russell, Neil Burger, Seth Gordon, Shawn Levy, Dan Trachtenberg e Travis Knight.

La sceneggiatura del film è a cura di Art Marcum, Matt Holloway e Rafe Judkins, su una storia originale di Mark D. Walker, Jon Hanley Rosenberg e Dan Trachtenberg. A produrre il tutto troviamo Charles Roven, Avi Arad, Alex Gartner e Ari Arad, oltre al co-presidente di Naughty Dog in persona, Neil Druckmann.