Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
  • 3
  • 0

Decoder digitale terrestre DVB-T2 | I migliori di ottobre 2020

Miglior decoder smart

TeleSystem TS UP T2HD


DVB-T
DVB-T/T2 HEVC 10 bit
HDMI
1x HDMI v.2.0 / HDCP 2.2
Scart
SCART (via mini-jack 3.5mm)
In alternativa
  • -

Migliore con presa SCART

Trevi HE 3375 TS


DVB-T
HD DVBT / T2 / HEVC codec H.265 10 Bit
HDMI
Si
Scart
Si
In alternativa
  • -

Il giusto compromesso

Techly IDATA TV-DT2MB


DVB-T
HD DVB-T/T2 HEVC H.265 10 BIT
HDMI
Si
Scart
Si
In alternativa
  • -

Miglior decoder USB

August DVB-T210


DVB-T
TNT DVB-T / T2 Digital PC
HDMI
-
Scart
-
In alternativa
  • -

Miglior decoder terrestre + satellitare

GT MEDIA V8 UHD


DVB-T
DVB-S/S2/S2X, DVB+T/T2/ISDB-T/Cable(J83.A/C)/ATSC-C(J83.B)
HDMI
Si
Scart
Si
In alternativa
  • -

La scelta di un box dedicato alla decodifica del segnale terrestre DVB-T2 è fondamentale se non si possiede una TV compatibile con il segnale televisivo di nuova generazione che entrerà in vigore nel prossimo futuro. Di decoder digitale terrestre (DTT) in commercio ce ne sono davvero molti e si differenziano tra loro per funzioni e caratteristiche tecniche. Per questo motivo abbiamo deciso di raccogliere nella nostra guida 5 tra i migliori prodotti che siamo riusciti a scovare e che vi garantiranno la migliore esperienza d’uso in base alle vostre necessità.

Quali caratteristiche differenziano i decoder digitale terrestre?

Come per qualsiasi altro tipo di prodotto sul mercato, i vari decoder digitale terrestre esterni possiedono diverse caratteristiche, funzioni e prezzi. È bene quindi informarsi molto bene prima di lanciarsi all’acquisto del primo box che vi troverete davanti.

Di seguito abbiamo cercato di raccogliere le principali caratteristiche a cui si deve fare attenzione quando si valuta il tipo di prodotto da scegliere, come la compatibilità con i canali HD ed il supporto alle smart card.

  • Compatibilità con il segnale DVB-T2: Sicuramente il fattore più importante da tenere in considerazione quando si parla di un decoder digitale terrestre per il TV, è il supporto allo standard DVB-T2, ovvero il segnale che diventerà standard a partire da settembre 2021. Non tutti i decoder sono in grado, infatti, di decodificare tale segnale, soprattutto se si parla di box immessi in commercio qualche anno fa. Controllate dunque che sul box o sulla confezione sia indicata la dicitura DVB-T2 per dormire sogni tranquilli.
  • Supporto ai canali HD: Un’altra delle caratteristiche da non dare per scontata è il supporto alla visione dei canali HD, ovvero quelli trasmessi ad una risoluzione maggiore del normale e che sfrutteranno meglio tutti i pixel della vostra enorme TV che avete in salotto. Ad oggi quasi tutti i DTT dispongono di un tuner HD in grado di supportare tali canali, tuttavia è sempre meglio accertarsene.
  • Tipo di collegamento al televisore: Se possedete un televisore abbastanza recente, quasi sicuramente avrà disponibile tra i vari ingressi una presa di tipo HDMI. Questa porta permette la visione ad una qualità superiore rispetto ai vecchi standard di connessione audio e video. Al contrario, se il vostro televisore non è dei più recenti o volete resuscitare un vecchio tubo catodico, sarà meglio cercare un box DTT che abbia un’uscita SCART oppure composita.
  • Servizi pay TV: La visione dei canali a pagamento o l’utilizzo dei vari servizi pay TV sono subordinati all’acquisto ed all’utilizzo di una cosiddetta smart card. Se la vostra intenzione è quella di utilizzare, ora o in futuro, una smart card, dovete prima accertarvi di acquistare un decoder che sia predisposto per la funzione e abbia lo slot necessario.
  • Registrazione e riproduzione contenuti multimediali: Alcuni decoder possiedono le funzioni di registrazione dei programmi televisivi. Su qualche modello è possibile persino programmare la registrazione senza dover necessariamente essere presenti per iniziare la cattura. Tra questi DTT, esistono modelli più sofisticati che possiedono un doppio decoder interno e permettono la registrazione di canali differenti da quello che si sta attualmente guardando. Inoltre alcuni di essi dispongono di una memoria interna dove poter memorizzare le vostre trasmissioni preferite. Generalmente la soluzione più diffusa permette la registrazione tramite porta USB su chiavette o hard disk esterni. Praticamente tutti i decoder che possono registrare tramite USB possiedono anche delle funzioni di lettura di file multimediali attraverso questo tipo di memorie esterne.
  • Canali satellitari: Se possedete una parabola per la ricezione dei canali televisivi satellitari, è possibile acquistare dei decoder combinati che supportano sia la decodifica del segnale in arrivo dallo spazio che il segnale TV tramite classica antenna, permettendovi di controllare entrambe soluzioni con un unico telecomando.
  • Funzioni smart e connessione internet: Verificando la possibilità di connettere a internet il proprio decoder con un cavo Ethernet oppure tramite Wi-Fi, sarà poi possibile accedere a servizi aggiuntivi messi a disposizione dalle varie reti televisive italiane per la visione in differita dei programmi TV e molto altro ancora.
  • Sistema operativo e software: Se il decoder può connettersi ad internet è probabile soddisfi anche quest’ultimo requisito. Un decoder “smart” e che può connettersi alla rete è probabilmente dotato di un sistema operativo più avanzato e che permette l’uso di funzioni software aggiuntive, come ad esempio la Guida Elettronica per i Programmi (EPG). Nel migliore dei casi il decoder sarà anche in grado di ospitare applicazioni per la visione di servizi in streaming quali Netflix, Infinity, Disney+ e così via.

Per ricevere i prodotti Amazon in questa guida nel minor tempo possibile* iscrivetevi ad Amazon Prime gratuitamente per i primi 30 giorni.
*Verifica la data di consegna durante il processo d’acquisto

DVB-T
DVB-T/T2 HEVC 10 bit
HDMI
1x HDMI v.2.0 / HDCP 2.2
Scart
SCART (via mini-jack 3.5mm)
USB
2x USB2.0 (Max 500mA)
Ethernet (LAN)
RJ45 10/100 Mbps
Miglior decoder smart

S/P-DIF
-
Slot Smartcard
-

Se volete adattare un vecchio televisore al nuovo standard digitale terrestre, perché non approfittare e rendere il tutto un po’ più smart? Il decoder per il digitale terrestre TS UP/ T2 HD è un box davvero completo e con alcune delle funzioni software più utili che si possono trovare sul mercato. A bordo è preinstallato infatti Android 9.0. Il sistema operativo di Google permette la gestione dei canali TV DVB-T2, supporta la decodifica H.265 HEVC e permette la connessione a internet tramite Wi-Fi o cavo Ethernet per il download delle app dal Google Play Store. Inoltre tramite la porta HDMI nella parte posteriore è compatibile con le TV 4K e, grazie alle 2 porte USB, permette la riproduzione di praticamente qualsiasi file multimediale

DVB-T
HD DVBT / T2 / HEVC codec H.265 10 Bit
HDMI
Si
Scart
Si
USB
2.0
Ethernet (LAN)
No
Migliore con presa SCART

S/P-DIF
-
Slot Smartcard
-

Se la vostra TV è leggermente più vecchiotta e state cercando un decoder con un’uscita video di tipo SCART, il Trevi HE 3375 TS potrebbe essere la scelta giusta. In grado di supportare il segnale DVB-T2 e decodificare i segnali video H.265 a 10bit con risoluzione massima FullHD, dispone di un ottimo rapporto qualità prezzo e non occuperà troppo spazio sul vostro mobile TV viste le dimensioni davvero contenute. La lettura di file multimediali è possibile grazie alla porta USB 2.0 laterale ma purtroppo non può essere collegato ad internet per il download di app aggiuntive.

DVB-T
HD DVB-T/T2 HEVC H.265 10 BIT
HDMI
Si
Scart
Si
USB
Si
Ethernet (LAN)
Si
Il giusto compromesso

S/P-DIF
-
Slot Smartcard
-

Questo decoder digitale terrestre dell’italiana Techly è il giusto compromesso tra caratteristiche tecniche e funzioni disponibili. Non manca la compatibilità con lo standard DVB-T2 HEVC e sono presenti tutte le connessioni necessarie: HDMI, Scart, Ethernet e USB. La connessione USB, oltre ad essere utilizzata per eventuali aggiornamenti di firmware, consente anche l’utilizzo di chiavette per la riproduzione di contenuti multimediali (video, foto e musica) e la registrazione dei programmi televisivi. Il decoder è dotato di un ottimo telecomando con alcuni tasti che si possono associare alle funzioni del proprio televisore con una procedura semplice e veloce. Durante l’utilizzo il cambio canali è molto veloce e l’interfaccia, pur non essendo esteticamente raffinata, risulta leggibile e scattante.

DVB-T
TNT DVB-T / T2 Digital PC
HDMI
-
Scart
-
USB
Si
Ethernet (LAN)
-
Miglior decoder USB

S/P-DIF
-
Slot Smartcard
-

Non avete bisogno di acquistare un decoder per il televisore ma la vostra esigenza è quella di ricevere il segnale televisivo sul vostro PC? August DVB-T210 è una piccola chiavetta USB che vi occuperà pochissimo spazio durante il trasporto e che è in grado di nascondersi nella parte posteriore di un PC desktop senza ingombrare spazio prezioso sulla scrivania. È compatibile con lo standard H.264 ed il segnale di prossima generazione DVB-T2. La chicca di questa soluzione è quella di includere nella confezione di vendita un’antenna portatile da poter collegare ovunque voi siate, senza bisogno quindi di trovarsi nelle vicinanze di una delle prese coassiali della vostra abitazione.

DVB-T
DVB-S/S2/S2X, DVB+T/T2/ISDB-T/Cable(J83.A/C)/ATSC-C(J83.B)
HDMI
Si
Scart
Si
USB
2.0
Ethernet (LAN)
Si
Miglior decoder terrestre + satellitare

S/P-DIF
-
Slot Smartcard
Si

Se possedete un abbonamento Mediaset Premium, SKY terrestre o Tivusat, il decoder di GT MEDIA è sicuramente quello più indicato per le vostre esigenze. Con la possibilità di inserire una smart card e di ricevere la TV via cavo, usufruire dei servizi premium non sarà di certo un problema. Inoltre GT MEDIA V8 UHD supporta i canali FullHD e la funzione PVR. Permette di memorizzare fino a 6.000 canali video e radio, oltre a potersi connettere ad internet per l’utilizzo delle Network app delle varie emittenti. Supporta la riproduzione di contenuti multimediali e canali IPTV fino in 4K. Grazie a questo prodotto sarà possibile rimettere ordine nella zona TV sostituendo tutti i vostri decoder con un singolo prodotto.