Schede Grafiche

La RTX 2060 ritorna: 300 euro per conquistare la “fascia bassa” ?

Continuano rumor secondo cui NVIDIA starebbe sviluppando una nuova GPU Turing per contrastare le GPU RDNA2 di AMD: la GeForce RTX 2060 12 GB. La scheda verrebbe prodotta per contrastare la linea entry-level di AMD, dal momento che l’attuale lineup NVIDIA RTX 30 non offre una variante desktop della RTX 3050. Ad oggi non è possibile dire se la scheda stia semplicemente ricevendo un aumento della memoria o possa presentare specifiche aggiornate, ma la “nuova” RTX 2060 12 GB sarà un’opzione competitiva nel 2022?

La GeForce RTX 2060 è stata rilasciata nel 2019, quindi la nuova variante da 12 GB arriva due anni dopo. La scheda grafica originale aveva ricevuto una variante SUPER e altre varianti specifiche per alcuni mercati, come la versione economica sviluppata da un produttore della Corea del Sud, mentre la nuova versione da 12 GB dovrebbe essere disponibile a livello globale. Nvidia potrebbe aver ripetuto l’errore della GTX 1050, quando fu necessario attendere la variante Ti per avere un prodotto competitivo.

L'originale Nvidia GeForce RTX 2060. Fonte: © 2019 Nvidia

In termini di prezzo, si pensa che le nuove schede grafiche NVIDIA GeForce RTX 2060 12 GB potrebbero costare circa 300 dollari USA. Secondo i rumor questo dovrebbe essere il prezzo di vendita al dettaglio. Sempre secondo un tweet, la AMD Radeon RX 6600 sarebbe in uscita entro la fine dell’anno e avrebbe un MSRP di 329 dollari USA. A causa della carenza di semiconduttori, però, si presuppone che possa raggiungere uno street price vicino ai 400-450 dollari USA.

Qualora i rumor si rivelassero fondati, riteniamo probabile che la nuova GeForce RTX 2060 abbia l’obiettivo di contrastare la nuova e più economica linea entry-level RDNA 2 di AMD e in particolare le GPU Navi 24.

Per non perderti nessuna GPU Nvidia di ultima generazione, tieni sempre d’occhio Amazon.