Schede Grafiche

La RTX 3060 spunta nel sondaggio Steam di aprile, le RX 6000 ancora non si vedono

Pochi giorni fa Steam ha pubblicato i risultati del sondaggio hardware di aprile e, per la prima volta, è comparsa nella classifica delle schede video la RTX 3060 di Nvidia. La percentuale di diffusione è ancora molto bassa (0,17%), ma bisogna anche considerare il fatto che la scheda è stata rilasciata solamente lo scorso febbraio e che, come per tutti gli altri modelli, la disponibilità è estremamente limitata.

Con l’arrivo della RTX 3060 ora all’interno del sondaggio Steam sono presenti tutte le schede video Ampere, mentre le controparti AMD, le Radeon RX 6000, non sono ancora apparse sui radar. Una possibile spiegazione sta nel fatto che AMD deve suddividere la capacità produttiva del nodo 7nm di TSMC tra schede video RX 6000, processori Ryzen 5000 e chip per Xbox Series X|S e PlayStation 5, quindi il numero di schede video disponibili è inferiore a quello dei modelli Nvidia.

MSI RTX 3060 Gaming X Trio

AMD è ben cosciente del problema e nelle scorse settimane, in occasione del lancio della Radeon RX 6700 XT, il CEO Lisa Su aveva annunciato un aumento di produzione per far fronte a una domanda senza precedenti. Sono passati solamente due mesi, tuttavia la situazione per ora non sembra migliorare e, al momento, le nuove Radeon RX 6000 sono ancora più difficili da trovare delle RTX 3000 di Nvidia.

Dando una sbirciata ai numeri di eBay, gli “scalper” stanno vendendo letteralmente il doppio di RTX 3060 rispetto alle RX 6700 XT. Solamente questa settimana, secondo quanto riportato da Tomshardware.com sono state vendute 382 RTX 3060 e 182 RX 6700 XT. Ovviamente questi numeri non rappresentano in maniera accurata la situazione globale, ma se le cose dovessero stare davvero così, sarebbe facile capire come mai le Radeon RX 6000 non sono ancora apparse nei sondaggi di Steam.

Steam non ha mai dichiarato come stila le proprie classifiche, ma possiamo fare delle supposizioni. Attualmente la percentuale di diffusione più bassa si attesta sullo 0,15%, quindi le Radeon saranno tutte al di sotto; se teniamo conto che la RTX 3060 ha fatto registrare uno 0,17%, possiamo stimare una percentuale di diffusione della RX 6700 XT intorno all0 0,10%.

La situazione sembra non essere delle migliori per AMD, ma era prevedibile: secondo le ultime indiscrezioni l’azienda avrebbe dedicato l’80% della capacità produttiva alle console, lasciando in secondo piano processori e schede video affidandone la produzione al 20% restante. Nvidia d’altro canto non sembra avere di questi problemi e, sebbene non riesca comunque a soddisfare la domanda, riesce a spedire molte più schede di AMD.