Tom's Hardware Italia
Periferiche di Rete

LiFiMax per chi non vuole connettività Wi-Fi e preferisce le frequenze luminose (invisibili)

LiFiMax è un sistema di connessione senza fili per gli uffici che sfrutta la luce per fornire massimo 100 Mbps in download a 16 utenti.

Si chiama LiFiMax ed è un sistema pensato per gli uffici capace di fornire connettività Internet sfruttando una lampada a LED infrarossi. Sì, invece di impiegare il classico Wi-Fi, la francese Oledcomm propone una trasmissione dati su frequenze di luce invisibili all’occhio umano.

LiFiMax in pratica è basata sulla tecnologia Li-Fi, che azzera il rischio di conflitti con altre trasmissioni radio, riduce i rischi di intercettazione dato che la portata è limitata ad ambienti chiusi e consuma meno rispetto alle stazioni wireless. In questo caso l’azienda dichiara una copertura massima di 28 metri quadrati, quindi ideale che una grande scrivania, 16 accessi in contemporanea e una velocità massima di trasferimento dati di 100 Mbps in download e 40 Mbps in upload.

L’installazione è semplice. L’unità principale è da montare sul soffitto e si alimenta tramite la connessione Ethernet che porta al router o al network interno. Dopodiché è sufficiente connettere a ogni dispositivo un dongle LiFi via USB. Il tutto poi è compatibile con sistemi Windows, Mac, Unix, Android e Linux. L’unico difetto per ora è il prezzo: il kit composto da un access point, un dongle e cavetteria USB costa circa 900 dollari e sarà disponibile a partire da settembre.

Oledcomm propone anche una lampada che sfrutta la medesima tecnologia. Si chiama MyLiFi ma è pensata per uso personale e consente una connessione massima in download di 23 Mbps.