Storage

Sabrent Rocket NVMe 4.0 | Recensione

Sabrent è un nome sulla bocca di tutti gli appassionati di hardware: l’azienda americana si è fatta largo nel mondo degli SSD con la gamma di prodotti Rocket, capaci di garantire alte prestazioni e un rapporto qualità/prezzo tra i migliori del mercato. Oggi parliamo del Sabrent Rocket NVMe 4.0, modello compatibile con lo standard PCIe 4.0 che ha tutte le carte in regola per affermarsi come uno dei migliori SSD che si possano acquistare.

Il Sabrent Rocket NVMe 4.0 usa il classico form factor M.2 2280 ed è disponibile in tre diversi tagli di memoria: 500GB, 1TB e 2TB. L’SSD è in grado di raggiungere i 5GB/s in lettura e i 4,4GB/s in scrittura e garantisce altissimi livelli di resistenza, fino a 3600 TBW. Anche i prezzi sono decisamente competitivi: il modello da 2TB costa 33o euro, meno di quasi tutti gli altri SSD PCIe 4.0 con questa capacità.

Sabrent Rocket NVMe 4.0

Nella confezione di vendita Sabrent include anche un dissipatore, decisamente massiccio. È dotato di tre heatpipe in rame, un blocco di alluminio e due pad termici che massimizzano il trasferimento di calore. Si installa in maniera semplice e l’abbinamento nero-rame lo rende anche molto bello esteticamente.

L’unità che abbiamo ricevuto in prova ha una capacità di 2TB ed è animata da un controller Phison E16, prodotto a 28nm e che sfrutta due core Cortex R5 con tecnologia proprietaria CoXProcessor 2.0. Il design è simile a quello del Phison E12, ma a differenza di quest’ultimo supporta lo standard PCIe 4.0 e la tecnologia LDPC ECC di quarta generazione.

Prodotto Sabrent Rocket NVMe 4.0 500GB Sabrent Rocket NVMe 4.0 1TB Sabrent Rocket NVMe 4.0 2TB
Capacità 512GB 1024GB 2048GB
Form Factor M.2 2280 M.2 2280 M.2 2280
Interfaccia / Protocollo PCIe 4.0 x4 / NVMe 1.3 PCIe 4.0 x4 / NVMe 1.3 PCIe 4.0 x4 / NVMe 1.3
Controller Phison E16 Phison E16 Phison E16
DRAM DDR4 DDR4 DDR4
Memoria Kioxia 96L TLC Kioxia 96L TLC Kioxia 96L TLC
Lettura sequenziale 5000 MB/s 5000 MB/s 5000 MB/s
Scrittura sequenziale 2500 MB/s 4400 MB/s 4400 MB/s
Lettura casuale 400K IOPS 750K IOPS 750K IOPS
Scrittura casuale 550K IOPS 750K IOPS 750K IOPS
Resistenza (TBW) 850 TB 1,800 TB 3,600 TB
Garanzia 5 anni (è necessario registrare il prodotto) 5 anni (è necessario registrare il prodotto) 5 anni (è necessario registrare il prodotto)

A bordo del Sabrent Rocket NVMe 4.0 troviamo anche della DRAM DDR4 dedicata alla cache, necessaria per mantenere velocità elevate anche con i carichi più impegnativi. Il modello da 2TB ne mette a disposizione 2GB tramite due chip SK Hyinix da 1GB l’uno.

La memoria 3D NAND BiCS4 TLC 96L è prodotta da Kioxia e suddivisa in quattro package, che integrano un totale di 32 die da 512Gb l’uno. Il 9% della capacità è dedicato all’over-provisioning, motivo per cui la versione da 2TB del Sabrent Rocket NVMe 4.0 mette a disposizione dell’utente un totale di 1863GB.

Sabrent Rocket NVMe 4.0

L’SSD integra dei sensori di temperatura per il monitoraggio e supporta la cancellazione sicura dei dati, TRIM e la protezione dei dati end-to-end. Sabrent offre poi 5 anni di garanzia, a patto che registriate il prodotto entro 90 giorni dall’acquisto.

I software Control Panel e SSD Toolbox mettono a disposizione diversi strumenti, che permettono di tenere d’occhio lo stato dell’SSD e di aggiornare il firmware. Sabrent offre anche una copia gratuita di Acronis True Image e il programma Sector Size Converter, che permette di cambiare la dimensione dei settori nel caso in cui ci siano problemi nella clonazione del disco.

Prestazioni

Per misurare le prestazioni del Sabrent Rocket NVMe 4.0 abbiamo effettuato dei benchmark, sfruttando principalmente tre software: CrystalDiskMark, DiskBench e Final Fantasy XIV Stormblood. Nei grafici abbiamo incluso anche il Samsung 980 Pro e il Viper VP4100, un SSD PCIe 4.0 con le stesse caratteristiche del Sabrent.

CrystalDiskMark

CrystalDiskMark è un programma che permette di avere un’idea di quelle che sono le prestazioni nominali dell’unità. Nei grafici abbiamo inserito sia le performance sequenziali che quelle casuali a QD1, le più interessanti per l’utente finale.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - CrystalDiskMark sequenziale

Nel benchmark che misura le prestazioni sequenziali il Sabrent Rocket NVMe 4.0 si comporta bene, raggiungendo i valori dichiarati dall’azienda di 5GB/s in lettura e 4,4GB/s in scrittura.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - CrystalDiskMark casuale

Ottimi anche i risultati ottenuti nel test delle prestazioni casuali, con una velocità di scrittura a QD1 superiore anche a quella del Samsung 980 Pro. La velocità di lettura, sempre a QD1, è in linea con le aspettative e leggermente superiore a quella del Viper VP4100.

DiskBench

DiskBench è un programma che consente di testare la velocità di scrittura e lettura dell’unità usando file scelti dall’utente, così da avere un’idea più chiara di quelle che sono le prestazioni reali. Per le nostre prove usiamo un file da 6GB, uno da 50GB e una cartella da 30GB con all’interno diversi tipi di file.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - DiskBench 30GB

Nel test di copia della cartella da 30GB il Sabrent Rocket NVMe 4.0 raggiunge i 1728MB/s, risultando leggermente più lento del Viper VP4100. Il Samsung 980 Pro è il migliore dei tre, con una velocità di oltre 2GB/s.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - DiskBench 6GB

La situazione cambia nel test di lettura del singolo file da 6GB, dove il Sabrent Rocket NVMe 4.0 raggiunge i 3174,61MB/s, tallona il Samsung 980 Pro ed è 1GB/s più veloce del Viper VP4100.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - DiskBench 50GB

Nel benchmark con il file da 50GB il Sabrent Rocket NVMe 4.0 si piazza a metà classifica, superando il Viper VP4100 con una velocità di 2606MB/s in lettura e 1981MB/s in scrittura. Il risultato in scrittura è molto vicino a quello del Samsung 980 Pro, mentre in lettura il Sabrent è circa 400MB/s più lento.

Final Fantasy XIV Stormblood

Final Fantasy XIV Stormblood è un benchmark gratuito molto semplice da usare, che misura in maniera precisa i tempi di caricamento di scenari di gioco reali. Per questo test abbiamo selezionato la qualità grafica massima e impostato la risoluzione Full HD.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - FF XIV Stormblood

Nel benchmark di Final Fantasy XIV il Sabrent Rocket NVMe 4.0 fa segnare 11,17 secondi, tempo di un paio di secondi superiore sia a quello del Samsung 980 Pro che del Viper VP4100. Si tratta comunque di un buon risultato, decisamente migliore rispetto a quello ottenuto con un classico hard disk e in linea con la media degli SSD.

Temperatura

Durante il test di scrittura della cartella da 30GB effettuato con DiskBench abbiamo anche misurato la temperatura raggiunta dagli SSD. Per farlo ci siamo avvalsi di HWInfo, un software gratuito che consente di monitorare facilmente i vari sensori presenti sui diversi componenti hardware.

Benchmark Sabrent Rocket NVMe 4.0 - Temperatura

Sotto stress, il Sabrent Rocket NVMe 4.0 senza dissipatore tocca una temperatura di 54°C, 4 gradi in meno rispetto al Samsung 980 Pro ma 16°C più del Viper VP4100, che però integra un heatsink. Montando il massiccio dissipatore fornito da Sabrent le temperature calano molto e si assestano sui 37°C nel nostro test.

Conclusioni

Sabrent è un’azienda relativamente nuova, arrivata sul mercato da pochi anni, ma che ha ottenuto il favore degli appassionati grazie ai suoi SSD affidabili, veloci ed economici. Il Sabrent Rocket NVMe 4.0 non sarà il più veloce in assoluto, ma quando confrontato con prodotti che offrono prestazioni simili si dimostra uno dei migliori SSD sul mercato, grazie anche al prezzo inferiore a quello di molti competitor.

Le temperature che abbiamo registrato sono nella norma, ma il nostro consiglio è quello di installare un dissipatore così da tenerle sotto controllo e avvantaggiarvi sempre delle massime prestazioni. Quello incluso in confezione fa un ottimo lavoro, ma rende il Sabrent Rocket NVMe 4.0 decisamente ingombrante e su alcune schede madri potreste avere problemi a inserire la GPU nel primo slot PCIe. In questo caso usate il dissipatore dedicato dello slot M.2, funzionerà altrettanto bene.

Sabrent Rocket NVMe 4.0

Tirando le somme, se siete alla ricerca di un nuovo SSD PCIe 4.0 ad alte prestazioni non potete non considerare il Sabrent Rocket NVMe 4.0: mette a disposizione grandi velocità di lettura e scrittura, elevata resistenza e un prezzo inferiore alla concorrenza, caratteristiche che lo rendono uno dei migliori prodotti sul mercato e gli permettono di ottenere il nostro Award.

Sabrent Rocket NVMe 4.0 2TB


Il Sabrent Rocket NVMe 4.0 è l'SSD ideale per chi cerca un'unità d'archiviazione PCIe 4.0 ad alte prestazioni, ma che non costi una fortuna. Il prezzo è inferiore a quello di molti competitor, ma velocità e resistenza sono da "primo della classe". Il tutto è accompagnato da 5 anni di garanzia, che però vanno attivati tramite registrazione del prodotto entro 90 giorni dall'acquisto.

Pro

  • Prestazioni
  • Resistenza elevata
  • Dissipatore incluso
  • Prezzo
  • 5 anni di garanzia

Contro

  • Per la garanzia è necessario registrare il prodotto