Storage

Seagate presenta un hard disk veloce quanto un SSD

Seagate ha finalmente inserito il suo disco rigido a doppio attuatore – l’Exos 2X14 – sul suo sito web, divulgando anche le specifiche tecniche ufficiali. Con una velocità di trasferimento di 524MB/s, Exos 2X14 è l’HDD più veloce di sempre e può perfino competere con alcuni SSD SATA economici. Al momento, il disco rigido è disponibile solo per alcuni clienti selezionati e non sarà commercializzato liberamente, ma la diffusione delle sue specifiche tecniche ci dà un’idea di cosa aspettarci, in termini di prestazioni, dagli HDD multi-attuatore di fascia alta.

Storicamente, gli sviluppatori di HDD si sono sempre concentrati sulla capacità e sulle prestazioni: di generazione in generazione, gli hard disk mettevano a disposizione una capacità maggiore e prestazioni leggermente migliorate. Un modo relativamente semplice per poter aumentare in modo sostanziale le prestazioni di un HDD è quello di utilizzare più di un singolo attuatore dotato di testine di lettura/scrittura, per poter raddoppiare istantaneamente le velocità dell’unità.

Photo: Seagate
Prestazioni Seagate March.2

Seagate ha iniziato la sperimentazione pubblica dei suoi HDD a doppio attuatore – soprannominati March.2 – con Microsoft, nel 2017. Successivamente ha esteso la disponibilità di queste unità ad altri partner e all’inizio di quest’anno ha affermato l’intenzione di aumentare ulteriormente la produzione dei suoi March.2. La maggiore disponibilità di queste unità ha fatto sì che Seagate avesse la necessità di comunicare al meglio ai clienti le prestazioni dei suoi HDD a doppio attuatore, portando l’azienda a pubblicare le specifiche ufficiali del suo Exos 2X14.

Photo: Seagate
Seagate HDD doppio attuatore

Exos 2X14 da 14TB di Seagate è essenzialmente costituito da due HDD da 7TB in uno chassis standard da 3,5 pollici riempito a elio. L’unità è dotata di una velocità di rotazione di 7200 RPM, una cache multisegmentata da 256MB e utilizza un’interfaccia SAS a porta singola da 12Gb/s.

Dal punto di vista delle prestazioni, Exos 2X14 di Seagate vanta una velocità di trasferimento di 524MB/s (nel diametro esterno), 304/383 di IOPS in lettura/scrittura e una latenza media di 4,16 ms. Si tratta dell’HDD più veloce di sempre. Inoltre, le sue velocità sequenziali di lettura/scrittura possono tranquillamente sfidare alcuni SSD SATA presenti in commercio.

Photo: Seagate
Performance HDD doppio attuatore Seagate Exos 2X14

L’aumento delle prestazioni, però, ha un costo da pagare: un maggiore consumo energetico. Un’unità Exos 2X14 consuma 7W in idle e fino a 13,4W sotto carichi pesanti. Si tratta di un valore maggiore rispetto alle moderne unità riempite a elio e superiore ai 12W solitamente consigliati per gli HDD da 3,5 pollici. Seagate afferma però che non si tratta di un problema: ci sono molti backplane e server in grado di fornire l’energia sufficiente e garantire il corretto raffreddamento di questi HDD. Un’altra soluzione è quella di utilizzare PowerBalance di Seagate, che riduce il consumo energetico in cambio di prestazioni sequenziali dimezzate e quelle casuali diminuite del 5/10%.

È fondamentale, inoltre, prendere in considerazione che Exos 2X14 di Seagate è rivolto principalmente ai data center: un consumo energetico leggermente superiore non è certo un problema per gli acquirenti di queste unità.

Seagate è la prima azienda a commercializzare il suo HDD a doppio attuatore, ma anche i rivali Toshiba e Western Digital sono al lavoro su unità simili.