Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Titan RTX batte Titan Xp, ricercatori rilevano l’osteoporosi l’80% più velocemente

La nuova Titan RTX, grazie all'architettura Turing, velocizza l'allenamento delle reti neurali e permette di accorciare i tempi nel rilevamento dell'osteoporosi.

Nvidia ha già portato molti prodotti basati su architettura Turing sul mercato, dalle proposte Quadro alle più note GeForce, ma nelle settimane scorse abbiamo assistito al debutto anche della Titan RTX, una soluzione per ricercatori impegnati nel campo delle intelligenze artificiali, deep learning, data scientist e creatori di contenuti.

Proprio questa scheda, grazie alla potenza bruta offerta dalla GPU TU102 con 4608 CUDA core, 576 Tensor Core e 72 RT core, sembra poter dare una marcia in più agli scienziati di tutto il mondo. Un team di ricercatori del Dartmouth College ha riportato i risultati ottenuti passando da una Titan Xp alla Titan RTX nel rilevamento delle fratture vertebrali osteoporotiche. I ricercatori hanno visto un aumento delle prestazioni dell’80%, senza fare modifiche al codice, per quanto riguarda l’allenamento di un paio di reti neurali.

“Allenare modelli di deep learning richiede hardware potente come le GPU. Considerando l’attuale crescita nella necessità di potenza di calcolo del nostro laboratorio, abbiamo recentemente acquistato una Titan RTX, che è la GPU più potente sul mercato in questo momento”, hanno scritto i ricercatori in un post su Github.

Per la loro prova hanno usato 10.546 immagini bidimensionali ottenute da oltre 1400 scansioni CT (tomografia computerizzata), osservando come la Titan RTX sia stata capace di completare il lavoro in 4:14 anziché in 7:40 come la Titan Xp. Il test è stato svolto su sistemi Ubuntu 18.04, ma va detto che il PC con la Titan RTX aveva un Core i7-7820X e 32 GB di memoria DDR4, mentre quello con Titan Xp uno Xeon E5-1650 e 64 GB di memoria DDR3 ECC.

Il ricercatore Saeed Hassanpour ha puntualizzato che il team non ha usato ancora i Tensor Core, ma ha intenzione di farlo presto al fine di raggiungere prestazioni ancora migliori. “In passato la memoria grafica rappresentava un collo di bottiglia significativo per la nostra ricerca, in particolare per le immagini ad alta risoluzione. Considerando i 24 GB di memoria della Titan RTX e questo confronto preliminare, ci aspettiamo che la Titan RTX velocizzerà considerevolmente i nostri sforzi di sviluppare il modello e ridurre i tempi di allenamento”.

Cerchi una scheda video con una potenza simile alla Titan RTX ma per giocare? La RTX 2080 Ti è l’unica opzione disponibile, ma costa molto.