Apple

Apple acquista NextVR: la società punta su realtà aumentata e virtuale

Apple ha confermato l’acquisizione di NextVR, come anticipato da diverse indiscrezioni. Parliamo di una società specializzata nella trasmissione streaming di eventi in AR/VR e il cui software è supportato dai visori di realtà virtuale, targati Oculus, HTC, Microsoft, Lenovo e Sony. Non è stata rilasciata nessuna informazione circa la portata economica dell’investimento ma, già il mese scorso, 9to5Mac ha ipotizzato una cifra intorno ai 100 milioni di dollari.

Con questa mossa, il colosso di Cupertino potrebbe accelerare lo sviluppo dei dispositivi di realtà virtuale o aumentata a proprio marchio. Già da tempo, infatti, varie indiscrezioni riferiscono che Apple sia al lavoro per produrre un paio di occhiali AR. Come ben sappiamo, in questi casi non basta l’hardware ma c’è bisogno di un software evoluto a supporto delle applicazioni. È in questo senso che la start-up californiana potrebbe rappresentare un valore aggiunto per la compagnia guidata da Tim Cook.

Non è escluso comunque che Apple possa pensare a nuove applicazioni della realtà aumentata sui suoi iPad e iPhone, soprattutto se pensiamo alla presenza del sensore LiDAR integrato per il momento solo sugli ultimi iPad Pro. Questo sensore è in grado di misurare la distanza dagli oggetti circostanti e – insieme agli algoritmi di computer vision – potrebbe consentire un netto salto di qualità per le applicazioni di realtà aumentata.

Insomma, probabilmente bisognerà attendere ancora un po’ prima di vedere un prodotto AR a marchio Apple ma è ormai quasi certo che la società sia al lavoro su questa tipologia di applicazioni. Ad ogni modo, la realtà aumentata sembra essere destinata a diventare una delle tendenze dei prossimi anni nel panorama tecnologico.

Il nuovo iPad Pro da 11 pollici è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo link.