Tom's Hardware Italia
Android

Black Shark 2 Pro ufficiale: Snapdragon 855 Plus e design rivisitato

Snapdragon 855 Plus, 12 GB di RAM, latenza al tocco di soli 34,7ms e design rivisitato con nuovo posizionamento delle strisce RGB sono i tratti salienti di Black Shark 2 Pro.

Black Shark 2 Pro è stato appena presentato ufficialmente. Come preannunciato, sono poche le differenze con il modello precedente annunciato a marzo. L’aggiornamento più interessante riguarda la piattaforma hardware. Parliamo, infatti, di uno smartphone pensato per il mondo gaming alimentato dal recentissimo Snapdragon 855 Plus di Qualcomm accoppiato a 12 Gigabyte di RAM.

La memoria interna UFS 3.0, invece, è da 128 o 256 Gigabyte a seconda della configurazione scelta. La parte frontale è dominata dall’ampio pannello AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione Full-HD+ che ora ha una latenza al tocco di soli 34,7ms contro i 43,5ms del predecessore. È presente, inoltre, un sistema di DC Dimming 2.0 personalizzato che promette una migliore resa a bassa luminosità.

Il pannello posteriore di Black Shark 2 Pro è stato leggermente rivisitato sacrificando il metallo in favore di un maggiore utilizzo del vetro. Il nuovo design dovrebbe assicurare una migliore impugnatura dello smartphone. Inoltre, le strisce RGB sono state riposizionate su entrambi i lati del logo Black Shark a uguale distanza. Il sistema di raffreddamento a liquido 3.0 è stato migliorato per garantire una migliore dissipazione del calore.

Per il resto, pochi cambiamenti. La fotocamera frontale diventa da 20 Megapixel e sul retro è presente un sensore principale da 48 Megapixel assistito da un teleobiettivo da 12 Megapixel. La batteria è da 4.000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 27W. La piattaforma software è affidata ad Android 9 Pie con qualche personalizzazione software per l’esperienza di gioco come, per esempio, lo Shark Space.

Black Shark 2 Pro sarà in vendita in Cina a partire dal 2 agosto. La versione con 128 Gigabyte di memoria interna è venduta a 2.999 yuan (391 euro circa) che diventano 3.999 yuan (521 euro circa) per la variante con 256 Gigabyte di spazio di archiviazione. Per il momento, non ci sono informazioni sulla possibile commercializzazione in altri mercati.

Chissà se riuscirà a battere la concorrenza che vede in prima linea il recente Asus ROG Phone 2 che – oltre ad essere basato ugualmente sullo Snapdragon 855 Plus – mette a disposizione tutta una serie di accessori utili e apprezzati su uno smartphone gaming.

Black Shark 2 è disponibile all’acquisto sul sito ufficiale. Lo trovate a questo link.