Android

Google Maps con assistente di corsia per iOS e Android

L'ultimo aggiornamento di Google Maps aggiunge alla popolare applicazione l'assistente di corsia. Questa funzione, già presente da anni nei navigatori tradizionali e relative app, ci dice quale corsia prendere a un incrocio o in autostrada.

Si tratta di un aiuto molto valido quando si sta seguendo un percorso affidandosi interamente al navigatore in una città che non conosciamo o ancora di più all'estero, dove magari non riusciamo a interpretare i cartelli nel migliore dei modi.

google maps assistente corsia

L'assistente di corsia per Google Maps è già disponibile per il pubblico italiano tanto su iOS quanto su Android, e potremo usarla anche nel Regno Unito, Germania, Francia e Irlanda. Con il tempo poi saranno aggiunti anche altri paesi.

TomTom Start 50 Europa TomTom Start 50 Europa
Garmin Nüvi 42CE Garmin Nüvi 42CE

Con questa novità quindi Google Maps diventa un navigatore turn-by-turn ancora più affidabile, per quanto resti il limite della connessione. Ci sono, va detto, alcune minime possibilità di scaricare le mappe e usarle offline, ma è troppo poco per farci affidamento.

Chi prevede di guidare in zone con poca copertura e chi deve andare all'estero quindi farà meglio a dotarsi di un'applicazione che sia completamente offline (TomTom, Nokia HERE, etc.) per assicurarsi di avere sempre il navigatore disponibile e soprattutto non incorrere in costi di roaming eccessivi. Detto questo, per l'uso quotidiano Google Maps con assistente di corsia va benissimo e rende del tutto superfluo l'acquisto di applicazioni più sofisticate. A voi basta?