Android

Qualcomm, entro fine anno smartphone con fotocamere da 100 Megapixel

Smartphone con fotocamere da 100 Megapixel. Sarà questa la prossima evoluzione di questi dispositivi in ambito fotografico. Ne è convinto Judd Heape, Senior Director della sezione Product Management di Qualcomm, che è intervenuto in merito all’interno di una teleconferenza con alcuni giornalisti. Secondo il dirigente dell’azienda di San Diego, questo ulteriore step verrà compiuto entro la fine del 2019, al fine di poter vedere sensori con risoluzione ancora maggiore nel 2020.

In particolare, si parla di smartphone con fotocamere da 140-160 Megapixel entro la metà del prossimo anno. Non a caso, la stessa Qualcomm ha recentemente aggiornato le schede tecniche dei propri processori di fascia media e alta, introducendo il supporto a sensori singoli fino a 192 Megapixel. In particolare, la modifiche delle specifiche ha riguardato i SoC Snapdragon 845, 710 e 670, mentre lo Snapdragon 660 ha guadagnato il supporto alle fotocamere da 48 Megapixel (non a caso è integrato nel nuovo Redmi Note 7 di Xiaomi).

Occorre operare una precisazione. Questi sensori singoli da 192 Megapixel rappresentano il limite massimo supportato dagli ISP dei processori in questioni, a patto però che si rinunci ad alcune funzionalità e tecnologie: innanzitutto le fotocamere multiple; in secondo luogo lo Zero-Shutter Lag e il Multi-Frame Reduction; in terzo luogo l’aumento della dimensione dei singoli pixel, che negli ultimi anni è stata la tendenza seguita dai produttori, specie negli smartphone top di gamma.

Proprio la questione legata alla dimensione è stata affrontata da Judd Heape. Secondo il dirigente Qualcomm infatti, scegliendo di seguire la strada dell’aumento della risoluzione, i produttori tenderanno ad adottare pixel sempre più piccoli, il che potrebbe portare a una perdita della qualità e, soprattutto, a maggiori problemi in condizioni di scarsa luminosità. Il Senior Director è convinto che non ci sia alcun bisogno di superare i 48 Megapixel, che abbiamo visto quest’anno integrati in prodotti come Honor View 20 e il Mi 9 di Xiaomi.

È una questione complessa. I produttori saranno chiamati a bilanciare in qualche modo la crescita esponenziale dei Megapixel, magari servendosi della tecnologia pixel binning. In ogni caso, una fotocamera da 100 Megapixel e oltre avrebbe un impatto marketing tale da non poter essere trascurato dalle aziende, considerando la necessità di trovare nuove strade per l’espansione del mercato smartphone.

La nuova famiglia Samsung Galaxy S10 è disponibile in preordine su Amazon a partire da 779 euro. La trovate a questo link.