Tom's Hardware Italia
Android

Qualcomm pronta a stupire al Mobile World Congress 2019: tante novità per il 5G

Qualcomm pronta a stupire con il 5G al Mobile World Congress di Barcellona. Ecco tutte le novità.

Il 5G è ormai quasi pronto a sorgere con tutta la sua potenza e i notevoli benefici che porterà nell’uso quotidiano. Sarebbe riduttivo infatti parlare del solo aumento della velocità di connessione, pur sempre gradito, in quanto la nuova connettività è la base di partenza per una vera e propria rivoluzione digitale che vedrà sempre più dispositivi connessi, in grado di interagire tra di loro e semplificare tante procedure.

Qualcomm è da sempre stata all’avanguardia del settore e continua a investire milioni di dollari per migliorare sempre di più la tecnologia a disposizione. Al Mobile World Congress di Barcellona, saranno diversi i nuovi top di gamma a montare il nuovo processore Snapdragon 855, che integra il modem X50, compatibile con le reti 5G e incluso in più di 30 design commerciali.

Presso lo stand dell’azienda sarà possibile assistere ai benefici dovuti alla diffusione delle frequenze 5G NR millimeter wave (mmWave). Tramite alcune dimostrazioni potremo toccare con mano l’esperienza d’uso che ne deriva e che porta alla creazione di una rete ad alta capacità, multi-Gigabit e soprattutto con una latenza molto bassa, per poter connettere non solo smartphone e Notebook, ma tutti gli altri dispositivi connessi.

La diffusione della capacità 5G NR mmWave insieme alle frequenze NR Sub-6GHz, apriranno le porte a una grande varietà di usi ma soprattutto a nuove opportunità. Il lancio è previsto entro la fine del 2019 e saranno diversi i paesi che offriranno l’opportunità di sfruttare tali possibilità, tra cui Nord America, Europa, Giappone, Sud Corea, Cina, Australia e tanti altri.

Il modem X50 5G, oltre a essere disponibili sui dispositivi mobili, può essere anche integrato in tantissime applicazioni diverse, tra cui moduli antenna, automotive, smart home e tanto altro, in modo da fornire la base di partenza per un vero e proprio ecosistema basato sulla rete 5G.

Qualcomm continua inoltre a investire per il continuo sviluppo di tecnologie in grado di migliorare l’esperienza d’uso e la capacità di connessione e a Barcellona presenterà in veste ufficiale il modem di seconda generazione Qualcomm Snapdragon X55 5G, che è in grado di fornire un unico design modem-antenna e di fornire elevate prestazioni per la connettività, con piena compatibilità con le frequenze sub-6 e mmWave. L’azienda ha lavorato molto per contenere al minimo le dimensioni e il nuovo pacchetto formato da modem più antenne, potrà essere integrato in dispositivi spessi anche 8 millimetri: compito non facile dato che le nuove antenne hanno un maggiore ingombro.

La nuova soluzione è stata ingegnerizzata in modo da poter andare incontro ai produttori e velocizzare il time-to-launch per tutti i nuovi dispositivi. Infatti, Qualcomm mette a disposizione un design che integra non solo il modem ma anche le antenne, che risulta più semplice da implementare su diversi progetti. L’X55 sarà in grado non solo di fornire maggiori prestazioni, ma la compatibilità con tutte le reti, dal 2G al 5G, minori consumi, maggiore qualità delle chiamate e trasferimento dati, oltre che una migliore ricezione.

Ciò è reso possibile grazie al full dimension MIMO e allo Spectrum Sharing, che migliorano notevolmente la distribuzione del segnale e dunque la sua ricezione, consentendo di avere una migliore penetrazione anche nei centri abitati. Il nuovo modem 5G sarà pronto per metà 2019, dunque le prime soluzioni a integrarlo e disponibili al pubblico potrebbero arrivare entro fine anno. I miglioramenti non finiscono qui, in quanto anche la rete 4G subirà notevoli migliorie, potendo arrivare nei casi di migliore copertura, a raggiungere velocità fino al 2.5GB.

Insomma, il 5G sembra essere il leitmotiv di questo MWC 2019. Noi siamo pronti a partire alla scoperta di tutte le nuove tecnologie e dispositivi che verranno presentati e a portarvi qui sulle pagine di Tom’s tutti gli aggiornamenti dalla fiera. Restate dunque sintonizzati per non perdervi tutte le novità.

A differenza dello scorso anno, Google ha deciso di portare in Italia sia il Pixel 3 XL che il Pixel 3. Li trovate a questo link sullo store ufficiale.