Cuffie, auricolari e accessori

Recensione EOZ Air


EOZ Air
Tipologia
Standard
Wireless
True Wireless
Autonomia
6 ore
Eliminazione rumore
No

EOZ Air sono un paio di cuffie True Wireless, con design ad archetto, dall’ottima autonomia e comode da indossare. La qualità audio non segna alcun nuovo record e la custodia è abbastanza grande e ingombrante. Il prezzo, di circa 100 euro, le rende comunque una buona alternativa se state cercando un paio di auricolari senza fili.

Come sono fatte

Iniziamo dalla custodia, come accennato abbastanza ingombrante, anzi probabilmente è tra le più grandi se confrontata con molte altre cuffie True Wireless. Non è particolarmente pesante, soprattutto considerando le dimensioni, ma di certo non è comoda come quella delle AirPods che sparisce in una tasca, per intenderci.

Le dimensioni non sono solo frutto di una scelta di design poco azzeccata, bensì sono la diretta conseguenza della presenza di una batteria da 2200 mAh che può ricaricare gli auricolari molteplici volte. Un connettore USB-C, posto nel fianco destro, serve per ricaricare la custodia. L’assemblaggio è solo discreto.

Solleviamo il coperchio, in metallo e ancorato tramite magneti. I due auricolari sono adagiati negli appositi supporti e bloccati anch’essi magneticamente dai connettori per la ricarica della batteria. Quattro LED ci segnalano il livello di carica della batteria della custodia.

Un archetto, collegato agli auricolari, dovrà essere fatto passare dietro all’orecchio. La superficie di entrambi gli auricolari è sensibile al tocco. In base alla quantità dei tocchi si potrà gestire la riproduzione musicale e le chiamate telefoniche. Non è possibile regolare il volume.

Il design è in-ear, quindi per la resa migliore dovrete spingere le gli auricolari all’interno del canale uditivo, e potrete scegliere tra differenti cuffiette, tre in plastica e due in materiale memory foam, di differenti dimensioni.

Autonomia

EOZ promette fino a 90 ore totali, considerando le possibilità di ricarica che offre la custodia. L’autonomia per singola carica promessa dall’azienda è di 6 ore, e questo significa che dovreste essere in grado di ricaricarli tramite custodia per ben 15 volte.

Non siamo stati in grado di misurare novanta ora di autonomia cumulativa, ma possiamo dirvi che provandoli per due settimane durante i vari spostamenti, alcuni giorni per poche ore altri più intensamente, non abbiamo ancora ricaricato la custodia.

Anche se non dovessero essere esattamente novanta ore, saranno sicuramente più di quanto sia umanamente desiderabile. L’autonomia per singola carica invece si è assestata tra le cinque ore e le cinque ore e mezza.

Esperienza d’uso

Il vantaggio del design ad archetto di questi auricolari è tutto nella sicurezza di non perderli. La maggior parte delle cuffie True Wireless non dimostra problemi di sorta, ma quando le utilizzate siete inconsciamente più attenti quando fate movimenti bruschi. Cosa che non accadrà con gli EOZ Air, per via della sensazione di sicurezza infusa dall’archetto.

Indossarli velocemente è un’azione che non vi verrà automatica fin da subito, ma impiegherete veramente poco a coordinare il movimento delle dita per far passare velocemente l’archetto dietro all’orecchio.

Lo svantaggio degli auricolari in-ear riguarda invece la necessità di infilare la cuffietta a fondo nel canale uditivo per la migliore resa acustica. Gli Air aiutano anche in questo contesto, poiché l’archetto posiziona l’auricolare precisamente dove dovrebbe essere, e basterà fare una pressione perpendicolare per spingerlo nell’orecchio. Con diversi altri True Wireless trovare la posizione corretta è sempre un po’ più difficile.

La custodia, a conti fatti, è veramente troppo ingombrante. Vi riempie un’intera tasca e arriverete ben presto a desiderare di portarla in uno zaino piuttosto che in tasca.

La qualità audio, come descriveremo nel prossimo capitolo, è buona, ma con qualche mancanza. La certificazione IPX6 le rende impermeabili al sudore, quindi potrete usarle senza problemi per allenarvi, altra situazione dove ringrazierete la presenza dell’archetto.

Qualità audio

La risposta manca di linearità, con una resa carente soprattutto nella medio alta. Manca un po’ di brillantezza e precisione, con la resa sbilanciata sulla parte medio bassa dello spettro audio. La scena sonora è decisamente migliorabile.

Insomma, un paio di cuffie con una resa soddisfacente, che ci possono accompagnare durante tutta la giornata e con qualsiasi genere musicale, ma senza distinguersi nella resa qualitativa.

Verdetto

Tra le caratteristiche di pregio delle EOZ Air c’è la comodità del design ad archetto e l’autonomia, che grazie alla custodia vi permette di ricaricarle fino a 15 volte. La qualità audio è quella che ci si aspetta da un paio di cuffie TWS di questo prezzo, soddisfacente ma non stellare. La custodia è un po’ troppo ingombrante. La resa in chiamata telefonica è discreta.

Il costo di circa 100 euro rendere le EOZ Air un paio di auricolari dal buon rapporto tra prezzo, caratteristiche e qualità generale. Sceglietele se avete necessità di un’autonomia molto elevata, se vi piace il design ad archetto, e se non avete paura di portare con voi una custodia dalle dimensioni sopra alla media.

EOZ Air

EOZ Air sono un paio di cuffie True Wireless, con design ad archetto, dall’ottima autonomia e comode da indossare.


Verdetto

Le EOZ Air offrono un’autonomia fenomenale e un design ad archetto che le rende molto sicure da indossare. La qualità audio è nella media, la resa con le chiamate è discreta, i comandi touch sono basilari. Il rapporto tra prezzo è caratteristiche è soddisfacente, ma dovreste scegliere queste cuffie principalmente se volete un’elevata autonomia

Pro

- Design ad archetto.
- Autonomia.

Contro

- Dimensioni custodia.