Android

Samsung Galaxy M31 recensione: uno smartphone equilibrato


Samsung Galaxy M31
RAM
6 GB
Archiviazione
64 GB
Schermo
6,4 pollici - Full-HD+
Fotocamera posteriore
64 MP + 8 MP + 5 MP + 5 MP
Batteria
6.000 mAh

Galaxy M31 è uno smartphone equilibrato. È probabilmente il miglior dispositivo Samsung attualmente sul mercato con un prezzo inferiore a 300 euro. Arriva in Italia a 279,90 euro nella sola configurazione che prevede 6 Gigabyte di RAM e 128 Gigabyte di memoria interna espandibile. Una cifra adeguata a quanto offerto. Ottima autonomia e display brillante sono le armi scelte dal colosso di Seul per competere in un segmento dove i brand cinesi fanno ormai da padroni.

È uno dei dispositivi di fascia media che ho maggiormente apprezzato. Questo non vuol dire che sia esente da difetti, ma i compromessi sono facilmente accettabili considerando la fascia di prezzo in cui va a inserirsi. Insomma, è un prodotto che potrebbe incontrare le esigenze di una gran fetta di utenti. Tutto ciò senza dimenticare però la dura concorrenza che dovrà affrontare, tra tutti Poco X3 NFC che abbiamo avuto modo di apprezzare nella nostra recensione.

L’autonomia e il display brillano

Galaxy M31 vi farà dimenticare dove avete riposto il caricabatteria. Il grande punto di forza infatti è l’autonomia garantita dalla batteria da 6.000 mAh. Con un utilizzo intenso, si riescono a coprire due intere giornate avendo a disposizione ancora un po’ di carica residua. Con un uso più moderato, riuscirete a stare lontani dalla presa elettrica anche per tre giorni, come potete vedere dagli screenshot qui sotto.

Numeri ancora più sorprendenti se consideriamo che la batteria deve alimentare un ampio display Super AMOLED da 6,4 pollici con risoluzione Full-HD+ (1080 x 2340 pixel) protetto da Gorilla Glass 3. Il pannello offre una qualità di alto livello e un’esperienza visiva molto soddisfacente. Ottimi gli angoli di visione e i colori sono vivaci. Ho particolarmente apprezzato la luminosità dello schermo, molto elevata, che non crea alcun problema di visibilità nemmeno in giornate molto soleggiate. Insomma, parliamo di un display che non è facile da trovare in questo segmento.

Buono anche il trattamento oleofobico del vetro anteriore che non trattiene molto le impronte. Lo stesso non si può dire invece della scocca posteriore, realizzata in policarbonato, che tende a sporcarsi molto facilmente. La colorazione in nostro possesso è quella nera, ma Galaxy M31 è disponibile anche nelle varianti cromatiche Blue e Red.

Sempre sul retro troviamo il modulo fotografico, la cui sporgenza è irrilevante, e il sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali. Samsung, dunque, ha deciso di non inserirlo sotto lo schermo nonostante abbia utilizzato un pannello AMOLED. Personalmente, non l’ho trovato molto preciso. Spesso mi sono ritrovata a dover inserire il codice PIN per sbloccare il dispositivo. C’è infine anche la possibilità di sfruttare il riconoscimento del volto affidato alla fotocamera anteriore da 32 Megapixel, il cui funzionamento è nella media.

Sul bordo destro, ci sono il bilanciere del volume e il tasto di accensione (perfettamente raggiungibili); mentre su quello inferiore è stato inserito il jack audio da 3,5 mm (sempre molto apprezzato), l’altoparlante singolo (che riproduce un suono nella media) e la porta Type-C per la ricarica. Le dimensioni non sono propriamente contenute, ma comunque simili a tanti altri smartphone disponibili. Nello specifico, Galaxy M31 ha dimensioni pari a 159.2 x 75.1 x 8.9 mm per un peso di 191 grammi. In generale, si riesce a maneggiarlo senza particolari problemi.

Prestazioni e fotocamera soddisfano

Galaxy M31 è equipaggiato con il processore Exynos 9611, lo stesso del precedente M30s. In questo caso, però, è abbinato a ben 6 Gigabyte di RAM e 64 Gigabyte di memoria interna espandibile. Una configurazione che tutto sommato riesce a dare soddisfazioni. Non è di certo una scheggia, ma non ho mai riscontrato particolari blocchi o rallentamenti. L’esperienza di utilizzo quotidiano è stata appagante. Insomma, è uno smartphone che riesce a svolgere serenamente le attività quotidiane. Molto buona anche la dissipazione del calore.

Completa la connettività: supporto Dual-SIM (con possibilità di utilizzare contemporaneamente anche la microSD), NFC, Bluetooth 5.0, porta Type-C per la ricarica e jack audio da 3,5 mm. La parte software è affidata ad Android 10 con personalizzazione dell’interfaccia grafica One UI 2.0, con tutte le soluzioni a cui il colosso di Seul ci ha abituati. C’è anche l’Always-On-Display ma c’è da segnalare l’impossibilità di utilizzare Samsung Pay (un vero peccato).

Arriviamo infine al comparto fotografico. Galaxy M31 gode di ben quattro fotocamere posteriori. Il sensore principale da 64 Megapixel (f/1.8) è abbinato a un grandangolare da 8 Megapixel (f/2.2), un sensore da 5 Megapixel (f/2.4) per le macro e un ultimo sempre da 5 Megapixel (f/2.2) per raccogliere le informazioni sulla profondità di campo. Una configurazione versatile e divertente che è riuscita a raggiungere degli ottimi risultati.

Devo ammettere che non avevo grandissime aspettative dal punto di vista fotografico, ma mi sono ricreduta. Siamo certamente lontani dai livelli che raggiungono i top di gamma, ma non bisogna dimenticare che parliamo di un prodotto decisamente più economico. Le immagini di giorno appaiono con colori vivaci e con un buon livello di dettaglio. I colori appaiono abbastanza naturali, senza perdere di intensità.

Soddisfacente anche il sensore grandangolare, che può tornare utile in diverse occasioni.  Nella media, invece, gli scatti macro e quelli con effetto bokeh (fondo sfocato). Quest’ultimo riesce a delineare i contorni abbastanza bene.

Apprezzabili le foto scattate con poca luminosità. Si registra il solito calo di qualità in assenza di luce, ma gli scatti risultano sempre utilizzabili. C’è poi l’apposita modalità notturna che in diverse situazioni riesce a migliorare davvero la scena, senza procurare un’eccessiva alterazione della realtà. I video possono essere registrati fino alla risoluzione 4K. La qualità resta nella media, ma la mancanza di una stabilizzazione ottica si fa sentire molto.

Discorso analogo per la fotocamera anteriore da 32 Megapixel (f/2.0) che riesce a tirare fuori dei bei selfie, tanto in diurna quanto in notturna, con un buon livello di dettaglio che farà la gioia degli amanti degli autoscatti. C’è inoltre la possibilità di poter scattare con una ripresa più ravvicinata o lontana, quest’ultima è molto utile per le foto di gruppo e con un panorama di sfondo.

Conclusioni

Galaxy M31 è uno smartphone equilibrato, come detto in apertura. Offre un’ottima autonomia grazie alla batteria da 6.000 mAh, un display Super AMOLED di qualità che rende piacevole la visione dei contenuti multimediali. Non delude affatto il comparto fotografico considerando la fascia di prezzo di appartenenza. I 279,99 euro chiesti da listino rappresentano una cifra adeguata a quanto offerto. Peccato per la presenza di un processore non recentissimo che comunque assicura delle buone prestazioni. Con questa linea di dispositivi Samsung può conquistare anche la fascia media e bassa del mercato, dominate ormai dai brand cinesi.

È proprio la concorrenza di questi ultimi che Galaxy M31 dovrà affrontare. Pensiamo a Xiaomi che a breve presenterà uno smartphone 5G nella stessa fascia di prezzo. D’altra parte, però, il colosso di Seul può contare sulla fedeltà al marchio di un ampio bacino d’utenza. Da questo punto di vista, Galaxy M31 diventa la scelta ideale per tutti gli amanti del produttore sudcoreano che vogliono uno smartphone che sia al tempo stesso completo e meno costoso rispetto alle proposte di fascia alta.

Samsung Galaxy M31

Galaxy M31 è lo smartphone di fascia media targato Samsung che punta tutto sull’autonomia. La batteria da 6.000 mAh consente di stare lontani dalla presa elettrica per ben due giorni. Arriva in Italia a 279,99 euro, una cifra adeguata a quanto offerto: display Super AMOLED da 6,4 pollici, quattro fotocamere posteriori (64 MP + 8 MP + 5 Mp + 5 MP), 6 GB di RAM, NFC e jack audio da 3,5 mm. Uno smartphone decisamente equilibrato.

8
8

Verdetto

Galaxy M31 è uno smartphone equilibrato. Offre un'ottima autonomia grazie alla batteria da 6.000 mAh, un display Super AMOLED di qualità che rende piacevole la visione dei contenuti multimediali. Non delude affatto il comparto fotografico considerando la fascia di prezzo di appartenenza. I 279,99 euro chiesti da listino rappresentano una cifra adeguata per quanto offerto. Peccato per la presenza di un processore non recentissimo che comunque assicura delle buone prestazioni. Con questa linea di dispositivi Samsung può conquistare anche la fascia media e bassa del mercato, dominate ormai dai brand cinesi.

Pro

Ottima autonomia, bel display, comparto fotografico soddisfacente

Contro

stesso processore di Galaxy M30s, sensore biometrico non sempre preciso, manca Samsung Pay