Android

MIUI 12 è ufficiale: ecco le novità e gli smartphone Xiaomi/Redmi che saranno aggiornati

Xiaomi ha appena ufficializzato MIUI 12, la nuova versione dell’interfaccia grafica proprietaria basata su Android. Le novità rispetto alla versione precedente sono numerose e intervengono soprattutto nell’interazione degli utenti con il sistema. Tutto questo senza dimenticare il tema legato agli aggiornamenti dei dispositivi già presenti sul mercato, su cui l’azienda cinese sta cercando di attuare una strategia più efficace rispetto a quanto fatto in passato.

Nuove animazioni, interfaccia utente, modalità Always On

L’approccio seguito da Xiaomi per la MIUI 12 è quello denominato bottom-up, con animazioni di sistema sfumate. Queste sono dunque state completamente aggiornate con innovazioni tecniche a livello di kernel. Il Mi Render Engine è stato completamente rinnovato e grazie anche al Mi Physic Engine, introduce un particolare movimento delle icone che simula una curva 3D. Apertura e chiusura delle applicazioni, il passaggio da un’applicazione all’altra, ogni dettaglio si rispecchia in un nuovo design ispirato alla natura.

L’adozione di visualizzazioni realistiche in tutto il sistema operativo dovrebbe rendere ogni schermo più chiaro e comprensibile. Il nuovo “Super Wallpaper” introduce ricostruzioni di iconiche forme planetarie basate sulle immagini ufficiali della NASA. I super sfondi combinano display Always-on, Home screen e Lock screen in un unico percorso grafico, rivelando nuove visioni di pianeti lontani mentre l’utente naviga attraverso il sistema.

Maggiore attenzione alla privacy

MIUI 12 consente all’utente di essere informato sull’attività di ogni singola app e di avere un maggiore controllo sulle autorizzazioni. Si può accedere in ogni momento alle informazioni su come le singole applicazioni utilizzano i permessi relativi alla posizione, ai contatti, alla cronologia delle chiamate, al microfono e alla memorizzazione. Con un solo clic sullo stato dei permessi, tutte le attività delle app saranno presentate chiaramente all’utente.

Inoltre, durante il controllo del registro delle attività delle applicazioni, l’utente può facilmente modificare le impostazioni dei permessi per ogni singola applicazione nel caso in cui rilevasse un’attività anomala o indesiderata. Molto interessante l’aggiunta della funzione di notifica dei permessi: nella barra di stato appariranno delle notifiche lampeggianti quando le applicazioni sensibili, tra cui la telecamera, la posizione e il microfono, sono in esecuzione in background. Cliccando sulla notifica, sarà possibile modificare le impostazioni di autorizzazione e bloccare qualsiasi comportamento sospetto in qualsiasi momento.

Quando le singole app richiedono le autorizzazioni, viene offerta una gamma più ampia di opzioni (come “Durante l’utilizzo dell’app” e “Notifica”). Rispetto al controllo delle autorizzazioni di Android sulla posizione, MIUI 12 fa un ulteriore passo avanti nella gestione delle applicazioni che richiedono autorizzazioni sensibili. Oltre alla posizione, i permessi per accedere a fotocamera, microfono, contatti, cronologia delle chiamate, calendario e archiviazione sono consentiti solo in modalità “Durante l’utilizzo dell’app”. 

Nuove funzionalità

  • Multitasking – MIUI 12 introduce il multitasking sotto forma di finestre fluttuanti. Quando l’utente naviga nel sistema utilizzando i gesti a schermo intero, le finestre possono facilitare il multitasking e risolvere il problema di passare costantemente da un’app all’altra. Possono essere facilmente spostate, chiuse e ridimensionate con semplici gesti applicati alla barra delle azioni;
  • Trasmissione dello schermo – L’utente può ora iniziare a trasmettere documenti, app, video e giochi con un solo tocco. Il multitasking è supportato anche qui: le finestre che vengono proiettate possono essere ridotte al minimo in qualsiasi momento. L’opzione per trasmettere elementi con lo schermo spento riduce il consumo di energia e, nascondendo gli oggetti privati, non permette la visualizzazione di notifiche e chiamate in arrivo su monitor esterni;
  • Ultra risparmio della batteria – MIUI 12 supporta la modalità di Ultra risparmio della batteria. Con questa funzione attiva, le funzioni che consumano più energia saranno limitate per prolungare il tempo di standby del telefono e ridurre così il consumo energetico quando la batteria dello smartphone sta per esaurirsi. Chiamate, messaggi e connettività di rete rimarranno invece completamente funzionanti;
  • App Drawer – Il Poco Launcher di Xiaomi ha dimostrato di essere ben accolto dagli utenti di tutto il mondo. La sua funzione di punta, ovvero App Drawer, ora arriva anche su MIUI 12. Se attivata, tutte le app confluiranno nel suo cassetto, rendendo la schermata Home più  ordinata. L’utente può anche raggruppare automaticamente le applicazioni in base alle proprie preferenze, per trovare quella necessaria in pochi passaggi.
  • Modalità fitness – Presente anche una schermata in cui sarà possibile accedere velocemente al rilevamento delle attività fisiche.

MIUI 12: gli smartphone che saranno aggiornati

Xiaomi ha diffuso anche una lista degli smartphone che otterranno il nuovo aggiornamento. Questo elenco si riferisce al mercato italiano, per cui sono inclusi tutti i modelli ufficialmente disponibili nel nostro Paese. Per la lista globale potete fare riferimento all’articolo che abbiamo realizzato ad hoc e che potete recuperare a questo link. Ecco l’elenco per l’Italia:

Nelle prossime settimane

Secondo turno

  • Redmi Note 7
  • Redmi Note 8 Pro
  • Redmi Note 8
  • Redmi Note 8T
  • Redmi Note 9
  • Redmi Note 9 Pro
  • POCO F1
  • POCO F2 Pro
  • Mi 10 Pro
  • Mi 10
  • POCO F2 Pro
  • Mi 10 Lite
  • Mi Note 10
  • Mi Note 10 Lite
  • Mi 8
  • Mi 8 Pro
  • Mi MIX 3
  • Mi MIX 2S
  • Mi 9 SE
  • Mi 9 Lite
  • Mi MIX 2
  • Mi MAX 3
  • Mi 8 Lite
  • Redmi S2
  • Redmi 6A
  • Redmi 7
  • Redmi 7A
  • Redmi 8
  • Redmi 8A

L’acclamato Xiaomi Mi 9T, con il SoC Snapdragon 855, una tripla fotocamera posteriore, 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna e ottime prestazioni, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.