Giochi PC

Alien Isolation: supporto Oculus Rift e bug per ridere un po’

Alien Isolation è un gioco terrificante e spaventoso, ma se volete qualche brivido in più sappiate che potete divertirvi con la versione PC usando l'Oculus Rift.

Alcuni giocatori hanno infatti trovato un modo abbastanza semplice di abilitare il supporto al celebre visore per la realtà virtuale anche senza la compatibilità ufficiale di SEGA e del team di sviluppo di The Creative Assembly.

Per far sì che il gioco riconosca l'Oculus Rift e abilitare la modalità "realtà virtuale" bisogna compilare alcune righe di codice, modificare dei file XML e cambiare alcune impostazioni del visore. Sembra complicato, ma basta seguire alla lettera le istruzioni scritte dagli appassionati (in inglese) per cominciare a divertirsi.

In alternativa potete scaricare il file creato appositamente per evitare di modificare i file, ma se siete in possesso di un Oculus Rift un po' di codice non vi spaventerà di certo.

A farvi paura ci penserà invece la temibile creatura che si aggira per la base spaziale, anche se alcuni utenti sono incappati in diversi bug che stemperano un po' la tensione. Basta fare un giro su YouTube per dare un'occhiata a una porta spaventosa (il nostro bug preferito), all'Alien che s'incastra in giro e a improvvise passeggiate nello spazio.

Anche voi avete riscontrato bug simili a quelli dei video che vi abbiamo mostrato in questa notizia?