Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Cyberpunk 2077 deve sembrare una prosecuzione del gioco da tavolo, dice il creatore

Cyberpunk 2077 vuole essere una vera prosecuzione del gioco da tavolo originale: ecco come il creatore sta lavorando con CD Projekt RED.

Cyberpunk 2077 è un titolo molto ambizioso e sul quale CD Projekt RED sta puntando enormemente, come testimoniano i 400 sviluppatori dedicati al progetto (circa il doppio di quelli che si sono occupati di The Witcher 3 Wild Hunt). La forza lavoro non consiste però unicamente negli sviluppatori del team polacco, ma anche in Mike Pondsmith, creatore del gioco da tavolo originale. Pondsmith, infatti, è estremamente coinvolto nello sviluppo di Cyberpunk 2077.

Durante la Gamescom 2019, Pondsmith ha spiegato che il suo compito è stato sopratutto quello di fare in modo che il videogame risultasse essere una continuazione del gioco da tavolo. “La maggior parte di quello che facciamo è assicurarci che ci sia un passaggio fluida dai due periodi temporali [ndr, 2020 e 2077]. Vogliamo veramente che, nel caso nel quale le persone vadano a tirare fuori Cyberpunk 2020, possano trovare cose che sono poi ricollegate a fatti di Cyberpunk 2077.

Cyberpunk 2077

Pondsmith ha spiegato che c’è molto lavoro da fare per creare nei fan storici di Cyberpunk 2020 una connessione con il gioco di CD Projekt RED e parte del lavoro è stata fatta tramite i social media. J. Gray, che organizza gli eventi della community e il lato PR del publisher R. Talsorian Games di Cyberpunk 2020, ha da tempo iniziato a pubblicare una serie di post chiamati “365 giorni di Cyberpunk” che servono per rimpinguare la lore dell’universo narrativo di Cyberpunk.

Questi microfatti variano da descrizioni di personaggi a elementi ambientali. Ad esempio, uno spiega il funzionamento del sistema di noleggio dei veicoli gestiti dall’IA. Secondo Pondsmith, inizialmente i fan lo trovano strano, ma ben presto si appassionano e vogliono scoprire cose nuove.

Cyberpunk 2077, quindi, sarà un’esperienza profondamente legata all’opera d’origine, per quanto, al tempo stesso, darà grande libertà, visto che sarà possibile creare il proprio o la propria V, sia per aspetto che per origini narrative.

Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarà disponibile a partire dal 16 aprile 2020 su PC, PlayStation 4, Xbox One e Google Stadia.

Potete prenotare la vostra copia di Cyberpunk 2077 a questo indirizzo.