Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Destiny: Bungie parla della separazione con Activision e di contenuti futuri

Bungie parla per la prima volta di ciò che è successo e svela i suoi propositi per il futuro di Destiny.

Come sappiamo, Bungie e Activision hanno terminato la propria partnership dopo otto anni. La casa madre di Halo ha ottenuto anche i diritti su Destiny. Ora, per la prima volta, il franchise director di Destiny, Luke Smith, ha parlato della rottura e di cosa essa significa, attraverso il sito ufficiale della compagnia.

Smith ringrazia Activision per il supporto dato al team e al gioco, e rivela che le due compagnie avevano un accordo di pubblicazione di dieci anni, iniziato nel 2010. Inoltre, Smith ringrazia High Moon e Vicarius Visions: quest’ultimo sta ancora lavorando a un nuovo contenuto per Destiny 2.

Conclusa queste collaborazione, però, non sappiamo se Bungie si avvarrà di altri team o se produrrà tutto internamente. Non sappiamo nemmeno a cosa saranno dedicati High Moon e Vicarius Visions: essendo entrambi proprietà di Activision, è possibile che vengano spostati su altri progetti interni.

Per quanto riguarda i lavori a breve termine, Smith ha affermato che il team è intenzionato a rilasciare tutti i contenuti del Pass Annuale di Destiny 2 già promessi. Dichiara inoltre che la recente release de L’Armeria Nera è stata un’esperienza imporante:

Abbiamo imparato un sacco da L’Armeria Nera e lo applicheremo alle future espansioni. […] Abbiamo impostato un livello di Potere troppo alto e ciò ha limitato l’accesso ai nuovi contenuti. Vogliamo trovare la giusta linea tra un nuovo contenuto giocabile da molti, e un’espansione che sappia sfidare i giocatori a migliorarsi.”

Sul lungo periodo, invece, Smith ha rassicurato i fan sottolineando che Bungie è “impegnata sul fronte Destiny”. Il director ha affermato: “Abbiamo creato un universo e ne controlliamo il futuro. La grande maggioranza del team sta lavorando duramente per definire le future esperienze, nemici e modi di giocare i Guardiani che state costruendo sin dal 2014. Continueremo a farlo.

Ora Bungie deve comprendere cosa significa essere indipendente e cosa significa autopubblicarsi: Smith afferma che un brillante futuro attende Destiny. Voi cosa ne pensate?

Destiny 2 non sembra voler perdere il passo: potete correre con lui comprandolo a questo indirizzo!