PlayStation

DualSense: il nuovo controller PS5 potrebbe riconoscere il giocatore

Tra i numerosi interrogativi che ancora ci poniamo sulla prossima PS5, la cui esperienza offerta è ancora per molti versi incognita, affiora una segnalazione inerente ai progetti di Sony Interactive Entertainment. A quanto pare, quest’ultima è al lavoro sulle misure di sicurezza e privacy di PlayStation 5, al fine di cambiare completamente il modo in cui i giocatori possono accedere ai propri account in presenza di altri utenti e sarebbe proprio il DualSense a permetterlo.

Precisamente, tale idea sarebbe indicata in un brevetto registrato di recente, poiché Sony comprende i disturbi e gli inconvenienti che i giocatori devono fronteggiare nel momento in cui accendono ai propri account PlayStation quando giocano su una console diversa. Farlo è utile per salvare i propri progressi nel gioco o accedere ai contenuti e alle impostazioni specifiche dell’account in luoghi diversi dalla solita postazione di utilizzo. Tuttavia, in simili situazioni  i giocatori corrono il rischio che altri utenti presenti nella stanza abbiano accesso ai dati inseriti per il login. Diversamente, può succedere anche che i giocatori connessi si dimentichino di disconnettersi, consentendo al proprietario della console di accedere a informazioni personali o specifiche dell’account senza averne il consenso.

PS5 console

A tal proposito, Sony si propone di fornire una soluzione in grado di rilevare automaticamente i giocatori e i loro account PlayStation, ottimizzando la sicurezza dei suoi utenti. Per farlo, basterebbe semplicemente impugnare un controller DualSense. Il metodo brevettato menziona uno o più sensori configurati nel controller che possono identificare i giocatori e accedere immediatamente ai loro account su PS5, senza dover per forza inserire manualmente nickname e password. Inoltre, tali sensori però potrebbero non essere limitati solamente al DualSense ma potrebbero esser presenti anche nella nuova fotocamera per PS5, per la stessa finalità. Secondo un altro recente brevetto di Sony, infatti, la fotocamera di nuova generazione sarà in grado di ricevere input da più utenti contemporaneamente. Attraverso l’eye tracking e l’elaborazione delle immagini, infatti, riuscirebbe ad identificare tutti gli utenti nel raggio d’azione.

Ricordiamo che l’esistenza dei brevetti non si concretizza necessariamente nella loro certa realizzazione. Ciò nonostante, questa funzionalità del DualSense sarebbe davvero interessante. Nel caso in cui Sony decida di attuare questo progetto, chissà se sarà disponibile già al lancio di PS5 o se deciderà di implementare tale feature più avanti. In fondo, è stata la stessa Sony a parlarci di “Future of Gaming”.

PlayStation 4 ha ancora molto da offrirci. Potete acquistare ad un ottimo prezzo su Amazon le seguenti console: PS4 Slim e PS4 Pro.