Giochi PC

Dying Light 2 potrebbe uscire molto prima del previsto

Di Dying Light 2 abbiamo avuto modo di parlare più volte nel corso di questi ultimi anni. L’epopea targata Techland si è infatti mostrata in varie occasioni in forma smagliante, mettendo in mostra una profondità e attenzione ai dettagli – sia ludici che narrativi – a dir poco intrigante. Poi, però, il gioco è improvvisamente scomparso senza lasciare più alcuna traccia, un preoccupante silenzio che aveva portato molti utenti a temere il peggio, nonostante la stessa software house abbia più volte affermato che l’opera fosse ancora nel pieno del suo sviluppo.

Ebbene, dopo mesi e mesi di totale silenzio, il Lead Game Designer dello studio, Tymon Smektala, ha deciso di dire la sua sulla situazione, in particolar modo puntando il dito contro il sito PolskiGamedev.pl, il quale tra il 2019 e il 2020 ha più volte definito la situazione in casa Techland estremamente critica. Sfruttamento dei propri dipendenti, deragliamento dei lavori, faide interne, queste sono solo alcune delle news che il sito in questione ha pubblicato, le quali però sarebbero tutte false. Smektala ha infatti spiegato che il team ha più volte tentato di entrare in contatto con lo staff di PolskiGamedev, offrendo pure informazioni dettagliate sulla situazione in cui Techland si trovava, venendo però ignorato completamente in favore di “voci esterne” totalmente prive di qualsivoglia fondamento.

Dying Light 2

Secondo quanto spiegato, il team starebbe lavorando a pieno regime e senza difficoltà, al punto tale che lo sviluppo sarebbe quasi finito. In particolare, Smektala ha affermato:“Lo sviluppo di Dying Light 2 sta procedendo seguendo il programma che abbiamo preparato all’inizio del 2020. Abbiamo lavorato faticosamente, al punto tale che apparirà in una forma diversa rispetto a quanto inizialmente visto. Pur poggiando sulle stesse basi, abbiamo modificato i singoli elementi della produzione, tra estensione del progetto, attenzione all’ottimizzazione generale e miglioramenti vari a ogni suo elemento. Oramai manca davvero poco, vogliamo sorprendere i giocatori, ma non vi rovinerò la sorpresa. Fidatevi di noi, siamo all’atto conclusivo e abbiamo bisogno del vostro supporto.”

Insomma, secondo quanto rivelato, il team ha continuato a lavorare speditamente nel progetto, al punto tale che lo sviluppo sarebbe quasi completo, una notizia indubbiamente arrivata a sorpresa e che fa venir meno tutte le voci e i rumor che sembravano indicare un deragliamento del progetto che avrebbe portato Dying Light 2 a uscire direttamente su PlayStation 5 e Xbox Series X. Se quanto detto da Smektala è effettivamente vero, significa che molto presto potremmo finalmente tornare a sentir parlare della loro creatura. A questo punto non possiamo far altro che aspettare speranzosi ulteriori novità.

Se siete alla ricerca di qualche nuova produzione che possa intrattenervi, vi consigliamo caldamente di dare una possibilità a Doom Eternal, sparatutto che potete acquistare su Amazon.