Giochi PC

FIFA 21: EA manipola le partire? Terminata la class action

Diversi mesi fa, era impazzata sul web una class action portata avanti dai giocatori di FIFA 21, i quali hanno accusato in massa Electronic Arts di scriptare eccessivamente le partite online nella modalità Ultimate Team. Non è affatto la prima volta che i fan del titolo calcistico hanno questo genere di dubbi verso la compagnia, ma proprio di recente la clas action è stata cancellata. Scopriamo insieme quali sono stati gli esiti.

FIFA 21

Per anni, i giocatori di FIFA Ultimate Team hanno affermato che le partire online sono in realtà manipolate da un misterioso algoritmo di gioco che renderebbe il gioco più difficile quando si vince e più facile quando si perde. Questo genere di cose non sono coì utopistiche all’interno dei videogiochi, ma no, Electronic Arts non ha mai “truccato” in queste modalità le partite online, comprese quelle nel più recente FIFA 21.

A dimostralo è stata la stessa compagnia americana, la quale anche in passato ha sempre negato le accuse che le sono state mosse da una foltissima schiera di videogiocatori. Dopo aver scoperto tramite un brevetto il sistema DDA, il sistema che aggiusta in modo dinamico la difficoltà del gioco, Electronic Arts ha confermato di recente che non ha mai inserito il DDA all’interno delle modalità online dei propri giochi, e mai lo farà.

FIFA 21

Queste sono state le recenti dichiarazioni ufficiali da parte di EA, le quali hanno portato alla cancellazione della class action mossa dai giocatori. Cosa ne pensate della risoluzione di questa delicata situazione che andava avanti ormai da diversi anni? Qual è il vostro parere sulle partite online dei giochi sportivi Electronic Arts? Fateci sapere le vostre esperienze a riguardo con un commento nella sezione dedicata ai commenti.

Potete acquistare i più recenti giochi sportivi targati Electronic Arts comodamente su Amazon ai seguenti indirizzi: FIFA 21, NHL 21 e Madden 21.