Giochi PC

I migliori monitor economici per console | Agosto 2021

Scegliere un buon monitor da gioco non è mai facile: i modelli sul mercato sono moltissimi e i prezzi davvero tanto vari. Su queste pagine vi abbiamo spesso raccontato modelli pensati per sfruttare le vostre console o schede video, sostanzialmente in tutte le salse e risoluzioni. Quest’oggi, tuttavia, vogliamo concentrarci sì su dei monitor, ma sui più economici ma sempre adatti al gaming. Infatti, in questo articolo non troverete banalmente i monitor meno costosi, bensì quelli con il miglior compromesso possibile. Cominciamo!

I migliori monitor economici per console

I migliori monitor economici (4K)

BenQ EL2870U

Foto generiche

Cominciamo da BenQ, azienda che, da un po’ di tempo a questa parte, ha spesso un occhio di riguardo per i videogiocatori, creando modelli pensati per sfruttare al meglio le vostre schede grafiche e console. Il modello su cui ci soffermeremo quest’oggi è EL2870U nella sua versione da 28″.

La tecnologia che anima il display di questo monitor è quella TN, da sempre un ottimo compromesso tra fedeltà dei colori e resa dei neri. Per quanto riguarda il tempo di risposta, invece, c’è da gioire: il monitor ha una risposta velocissima, con 1ms di ritardo.

Non mancano, infine, anche due tecnologie molto note e apprezzate, per la gioia di tutti gli smanettoni, ovvero HDR e FreeSync. Nel primo caso, nonostante il pannello non vanti moltissimi NIT, circa 300, parliamo comunque di un HDR certificato, quindi sodisfacente; nel secondo caso parliamo invece di una tecnologia ormai imprescindibile per i giocatori, capace di eliminare il tearing. Completa il quadro un design minimale e ben realizzato, due porte HDMI 2.0 e una DP 1.4.

» Clicca qui per acquistare BenQ EL2870U


LG 32UN500

Foto generiche

Ultimo monitor di questa brevissima lista dedicata agli schermi 4K è LG 32UN500. Eviteremo di dilungarci troppo sulle tecnologie citate sopra, ovvero HDR e FreeSync, anche in questo caso entrambe supportate e perfettamente funzionanti. La vera differenza tra questo pannello e il precedente, riguarda la tipologia di display, in questo caso LED VA. In sostanza ciò che vi ritroverete davanti è paragonabile ad un TV LCD; come per il precedente monitor, con un buon compromesso tra tempi di risposta (4ms), resa dei neri e fedeltà del colore.

Riguardo al design bisogna fare un plauso a LG per aver creato un piedistallo veramente poco ingombrante; eccezionale anche la connettività, con ben due porte HDMI 2.0 e una DP 1.4.

» Clicca qui per acquistare LG 32UN500


I migliori monitor economici (2K)

BenQ BL2420PT

Foto generiche

Il 1440p, da sempre la risoluzione preferita dai PC Gamer e, da qualche tempo, approdata anche su console (Xbox One X, Series X|S e PS4 PRO supportano questa risoluzione), è un ottimo compromesso specie se non si vuole esagerare troppo con le dimensioni.

Ritorniamo dunque nuovamente dalle parti di BenQ, con questo modello denominato BL2420PT e perfettamente compatibile con la risoluzione 1440p. Lo schermo è un LED, per cui simile ai modelli 4K citati sopra, ma sprovvisto delle tecnologie HDR e FreeSync. Nonostante ciò, riesce ad essere perfetto per i videogiocatori, merito di un input lag ridotto all’osso (5ms), porte USB, DP e HDMI.

Da citare anche il design e la soluzione adottata per la modifica dell’altezza del display, veramente ottima e ben pensata.

» Clicca qui per acquistare BenQ BL2420PT


Philips 245E1S

Foto generiche

L’ultimo modello dedicato alla risoluzione 2K è Philips 245E1S, un pannello che, pur non raggiungendo prezzi folli ha delle caratteristiche davvero premium. Questa volta, infatti, abbiamo una tecnologia dedicata ai colori in grado di aumentare molto la resa dello schermo (Ultra-Wide Color) e il FreeSync a supporto per tutti i giocatori.

La risposta del pannello è di 1ms, mentre invece la tecnologia dello schermo è di tipo IPS, ovvero molto precisa nella fedeltà dei colori, ma poco adatta alla visione di film o Serie TV, in quanto la resa dei neri è poco accentuata. Questi pregi e alcuni limiti che abbiamo affrontato, lo rendono un monitor estremamente rivolto al gioco, non all’entertainment.

» Clicca qui per acquistare Philips 245E1S


I migliori monitor economici (1080p)

LG 24ML600S

Foto generiche

Per quanto riguarda la parte più bassa di questa carrellata, non per questo la meno importante o funzionale dal momento che il 1920x1080p è ancora una valida scelta soprattutto in ambito PC e con schermi con una diagonale non troppo pronunciata, cominciamo con il modello LG 24ML600S. Un pannello IPS, quindi, come detto prima, fedelissimo nella riproduzione dei colori e nell’angolo di visione, ma poco adatto ad una buona resa dei neri.

Per quanto riguarda i giocatori, questo monitor offre 1ms di risposta e il FreeSync, per immagini sempre sincronizzate e prive di tearing. Buona anche la connettività che, come sempre, si divide in porte DP e HDMI.

» Clicca qui per acquistare LG 24ML600S 


LG 24GN53A

Foto generiche

Chiudiamo la nostra carrellata di schermi con un altro modello LG, questa volta il 24GN53A, pannello LED con 1ms di tempo di risposta e tecnologia FreeSync.

Questo monitor fa parte della serie Ultra Gear di LG, è quindi molto adatto al gaming, come dimostrano anche le sue caratteristiche. Non a caso, a differenza degli altri pannelli che vi abbiamo elencato, ha un refresh rate che si spinge fino ai 144, davvero utile per configurazioni PC di fascia alta. Nulla da rimproverare anche per quanto riguarda la connettività (DP, HDMI) e al design poco aggressivo ma per nulla mal realizzato.

» Clicca qui per acquistare LG 24GN53A


Come scegliere un buon monitor da gaming economico

Tipologia di display

Innanzitutto dovrete avere chiare le idee e decidere l’utilizzo principale dello schermo. Se giocate e basta, senza alcun occhio di riguardo verso l’entertainment, allora un pannello TN è la scelta migliore poiché in grado di abbassare drasticamente l’input lag. Esistono poi anche altri ottimi compromessi, come ad esempio gli IPS, capaci di generare colori molto fedeli senza trascurare del tutto il tempo di risposta.

Per concludere, anche la risoluzione del pannello riveste un ruolo importante. Banalmente, sceglietela in base alle capacità del vostro hardware: se avete un PC in grado di far girare i vostri giochi preferiti in 4K, allora comprate un display con risoluzione 3840x2160p, in alternativa considerate i pannelli 2K o 1080p. Per quanto riguarda il mondo console, invece, se siete possessori delle nuove PlayStation 5 e Xbox Series X, il 4K è sicuramente la scelta migliore.

Refresh rate e Freesync

Se giocate su una Xbox One S o PlayStation 4, serve a poco comprare un monitor FreeSync e ad alto refresh rate, poiché avrete bisogno semplicemente di una frequenza di aggiornamento di 60Hz. Il discorso cambia drasticamente con le nuove PlayStation 5 e Xbox Series, dal momento che supportano nativamente i 120Hz, anche a risoluzioni inferiori al 4K. Anche il FreeSync che, come spiegato nell’articolo, riduce il tearing a schermo, è supportato dai dispositivi Xbox di nuova generazione, e giungerà anche sugli hardware Sony nel prossimo futuro.