Giochi PC

Resident Evil 3 Remake non avrà finali multipli

Capcom ha svelato poco tempo fa che il remake di Resident Evil 3 proporrà varie modifiche rispetto all’originale giochi rilasciato su PS1 nel 1999, molte di più di quante presenti nel remake di Resident Evil 2 dello scorso anno. Personaggi secondari avranno un ruolo più ampio e complesso nella trama e, ovviamente, ci sarà un cambiamento della telecamera. Pare però che ci sarà un’altra grande modifica, che sospettiamo non sarà apprezzata dai fan.

Tramite un’intervista rilasciata a Official PlayStation Magazine UK per l’edizione di febbraio 2020, il producer Peter Fabiano ha confermato che, a differenza dell’originale, il remake non avrà finali alternativi: Capcom ha optato per una narrazione singola e lineare. Resident Evil 3 permetteva infatti di compiere una serie di scelte in punti della trama condizionando quindi il finale.

Resident Evil 3 Remake Capcom

Resident Evil 3 Remake, ovvero la componente single player, non avrà inoltre diretti legami con Resident Evil Resistance, il gioco online nel quale un gruppo di quattro giocatori è chiamato a sopravvivere in una struttura ricolma di trappole e zombie poste da un quinto giocatore umano che ricopre il ruolo di carceriere.

L’opera, in totale, peserà circa 43 GB secondo quanto è emerso tramite il Microsoft Store: ovviamente è possibile che il peso cambi in questi mesi e, sopratutto, le patch correttive aumenteranno il peso totale. Resident Evil 3 sarà disponibile a partire dal 3 aprile 2020 su PC, Xbox One e PlayStation 4.

Se il secondo capitolo vi ha convinto, potete prenotare Resident Evil 3 Remake su Amazon, precisamente a questo indirizzo, per essere certi di ricevere la vostra copia in tempo per il D1.