Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

Sony e Microsoft: l’accordo per il cloud gaming non impedirà lo “scontro” tra PS5 e Xbox Scarlett

La recente partnership tra Sony e Microsoft ha spiazzato tutti. Nuove informazioni riguardano i due colossi e le loro console di nuova generazione

Quando è stata annunciata a sorpresa una partnership per il cloud gaming tra i colossi Sony e Microsoft, sono rimasti tutti sorpresi, compresi i dipendenti della divisione PlayStation che hanno passato decenni a combattere “una guerra” contro il loro rivale americano. La notizia della partnership strategica è arrivata solamente la scorsa settimana dopo che Sony ha lavorato per più di 7 anni al suo servizio di game streaming, ottenendo uno scarso successo.

Stando a quanto riportato sul sito finanziario Bloomberg, molti lavoratori della grande azienda giapponese non hanno preso per il verso giusto la notizia, tanto che il manager è dovuto intervenire per calmare le acque spiegando che i piani per la console di nuova generazione non sono stati influenzati in qualche modo da questa collaborazione. In vista anche di altre aziende come Google e Amazon, Sony si è sentita minacciata dal fatto di non avere riscontrato dei risvolti positivi per quanto riguarda il suo servizio di cloud streaming, portando così alla decisione dell’alleanza strategica con Microsoft.

Un portavoce Sony ha dichiarato che le trattative col colosso americano Microsoft hanno avuto inizio già nel 2018, lasciando però fuori qualsiasi altro servizio che non riguardasse il discorso del cloud gaming. Precedentemente lo stesso è avvenuto tra Sony e Amazon, questo però non ha portato alla stipulazione di nessun accordo commerciale. Attualmente i servizi di cloud gaming non sono pronti per essere lanciati, ecco il motivo per cui Sony e Microsoft stanno puntando su delle console di nuova generazione.

Molti pensano che a lungo andare Sony possa essere superata da Microsoft, che è stata definita col termine di “futura vincitrice”.

Sarà proprio questo il motivo ad aver spinto l’azienda giapponese a un’alleanza con la sua rivale? Cosa ne pensate del futuro del cloud gaming?

Stando ad altri rumor si crede che anche Nintendo si stia per alleare con Microsoft per fornire un servizio cloud su Switch e migliorare la sua infrastruttura di rete.

Per ora il futuro è solo futuro, “accontentiamoci” di PlayStation 4 e Xbox One: entrambe ottime console!