Giochi PC

WRC 9, il rally diventa social | Recensione


WRC 9 – PC
Genere
Racing Game
Piattaforma
PC - PS4 - Xbox One
Sviluppatore
Kylotonn Racing
Editore
Bigben Interactive
Data di Uscita
03/09/2020

Il 3 settembre 2020 WRC 9 è sbarcato finalmente su PC, Xbox One e PS4, con la versione per Nintendo Switch attesa a breve. L’ultimo capitolo della saga di KT Racing basato sul celeberrimo campionato mondiale di rally arriva a quasi un anno esatto di distanza dal capitolo precedente, ma racchiude al proprio interno diverse nuove feature niente male. Non un semplice more of the same, bensì un titolo capace di raffinare un impianto di gioco già di per sé efficace e in grado di ammaliare per decine di ore gli appassionati della disciplina. Tra una curva e l’altra, e tanto tanto divertimento, diamo quindi libero sfogo ai motori e gettiamoci in questo WRC 9, scoprendone insieme le principali peculiarità.

Abbiamo recensito il gioco con il seguente PC:

WRC 9: in compagnia è meglio

Prima di soffermarci sulle migliorie a livello di gameplay, che per quanto non troppo vistose ci sono e si sentono tutte, è però necessario spendere due parole su quella che è l’anima social di WRC 9, ossia la più dirompente novità di questo capitolo. Il titolo di KT Racing vede infatti l’introduzione di una modalità che prende il nome di Club e che, senza ombra di dubbio alcuno, si rivelerà come un hub importantissimo per l’intera community che gravita intorno a questo racing game.

WRC 9

All’interno della modalità Club ogni giocatore può infatti diventare l’artefice della propria competizione, scegliendo regole, tracciati, sfide e, ovviamente, anche gli utenti a cui rendere disponibile questa sorta di tour dei sogni.  Il tutto, è importante sottolinearlo, avviene direttamente dal menu di gioco e senza il fastidioso obbligo di dover accedere a piattaforme esterne come succede in titoli analoghi. Purtroppo, considerando il timing antecedente al rilascio ufficiale di WRC 9 della nostra prova che ha ridotto drasticamente il numero di giocatori in game, non ci è stato possibile provare con accuratezza tale modalità di gioco, ma quanto visto ci ha decisamente convinti e siamo sicuri che Club si rivelerà una graditissima aggiunta per gli appassionati della saga.

In WRC 9 non mancano poi tutte quelle modalità che avevamo imparato a conoscere e apprezzare nei precedenti episodi, come la sempre piacevole Carriera, dove saremo chiamati a gestire a tutto tondo il cammino professionale del nostro pilota, Stagione, dove invece non dovremo preoccuparci degli aspetti gestionali, e Sfide, una modalità che quest’anno è più corposa che mai. A questo ricco piatto contenutistico si va poi ad aggiungere il multiplayer, dove potremo sfidare piloti di tutto il mondo e battagliare per strappare il miglior tempo possibile su un determinato tracciato.

Giappone, Kenya e Nuova Zelanda

Non solo nuove modalità: in WRC 9 hanno infatti fatto la loro comparsa tre nuovi differenti rally, che hanno portato il titolo a contenerne complessivamente ben 13. A rendere il tutto particolarmente interessante è poi il fatto che tali aggiunte sono tra di loro molto diverse e riescono a offrire esperienze uniche e dotate di una propria identità. In Giappone sfrecceremo infatti solamente su strada, affrontando curve su curve in un rally da sempre contraddistintosi come veloce e dinamico nel panorama della World Rally Championship, mentre in Kenya la situazione è completamente opposta, con lo sterrato che sarà invece il nostro fedele terreno di corsa. La Nuova Zelanda, infine, offre un’esperienza ancora differente, regalandoci sia tracciati in sterrato che su strada, ma soprattutto paesaggi in grado di lasciare a bocca aperta.

WRC 9

Per competere nel miglior modo possibile è ovviamente necessario avere anche un parco macchine degno di nota e, come facilmente prevedibile, WRC 9 riesce a rivelarsi adeguato anche sotto tale punto di vista. WRC, WRC 2, WRC 3 e Junior WRC sono infatti le categorie dalle quali gli sviluppatori di KT Racing hanno selezionato le vetture del gioco, alle quali si vanno poi a sommare oltre una decina di auto bonus, che nel corso degli anni hanno impresso il proprio nome nella storia della competizione.

Tra curve e sterrato

Dopo avervi quindi illustrato l’aspetto contenutistico di WRC 9, è finalmente giunta l’ora di parlare delle evoluzioni del gameplay dell’ultima fatica di KT Racing. Parliamoci chiaro: se vi aspettavate aggiornamenti o svolte epocali rimarrete delusi, trovandovi dinnanzi “solo” qualche limatura più che dovuta. In WRC 9 le novità ci sono, ma non sono così dirompenti come magari molti si sarebbero aspettati.

A prendersi la scena è in ogni caso il feedback restituito dalle varie vetture durante la corsa, che ora è decisamente più verosimile che in passato. Le auto sono infatti ora più manovrabili e affidabili che in precedenza, dando l’opportunità agli amanti della disciplina di assaporare con cura ogni piccola curva. I tracciati riescono poi a restituire una fisicità maggiore, con il comportamento della macchina che varia in base al manto stradale.

WRC 9

Purtroppo non è tutto rose e fiori e questa nuova gestione del comportamento delle auto sa rivelarsi a volte troppo punitiva, con tanto di testacoda o, soprattutto, capovolgimenti a causa di piccole e non così determinanti sviste nella guida. Innegabile, in ogni caso, come la situazione sia globalmente migliore rispetto al passato, grazie a tutta una serie di piccoli accorgimenti che riescono a correggere almeno in parte dei difetti storici, aumentando di conseguenza l’immedesimazione dei giocatori. Resta invece l’annosa questione di una scarsa accessibilità per i neofiti, con WRC 9 che poco fa per ghermire nei propri sistemi di gioco chiunque non sia un fan della disciplina.

Piccola chiosa finale sull’aspetto tecnico, con WRC 9 che, giocato a impostazioni grafiche Ultra su PC, riesce a regalare un’esperienza più che buona. Certo, a volersi soffermare sull’effettiva bontà del singolo edificio od oggetto, si potrebbero trovare diversi punti critici, ma è innegabile come WRC 9 sia un’opera fatta per essere fruita a grandi velocità e, con tale concetto in mente, il colpo d’occhio è decisamente buono.

8

WRC 9 – PC


WRC 9 è un ottimo titolo, nonché la fisiologica e coerente evoluzione del capitolo dell’anno precedente. Senza ricorrere a stravolgimenti epocali, KT Racing è infatti riuscita a confezionare un racing game divertente, ricco di contenuti e in grado di correggere anche qualche piccolo difetto del passato. Non siamo certamente di fronte al non plus ultra del genere, ma è innegabile come chiunque sia appassionato di rally troverà in WRC 9 un piccolo buco nero da cui è difficile scappare.

Pro

  • Contenutisticamente ricco
  • Vetture sempre più realistiche
  • I nuovi rally sono decisamente riusciti

Contro

  • Non fa nulla per rendersi più accessibile
  • Qualche sbavatura sulla manovrabilità delle auto
8