Spazio e Scienze

Bambini in viaggio nel Sistema Solare, grande!

rubrica bimbi

Quando qualcuno chiede a mia figlia "che lavoro fa la tua mamma" la sua risposta più o meno è sempre: "lavora nello Spazio". A parte che prima o poi riuscirò a farle capire che mestiere faccio (e soprattutto dove lo faccio!), la sua "versione dei fatti" mi mette quasi sempre nella posizione di dover raccontare ai suoi amichetti qualche cosa sullo Spazio.

Ognuno ha i suoi gusti: questa settimana ho avuto ospite un appassionato di razzi, quella prima un esploratore in erba che voleva sapere come si va su Marte, qualche tempo fa il bimbo che voleva sapere tutto sugli asteroidi che hanno ucciso i suoi amati dinosauri.

Trovare argomenti di conversazione in casa mia non è mai difficile, anzi. Il problema è riuscire ad affrontarli nella maniera più chiara e corretta con dei bambini della scuola primaria. Ecco perché quando scovo un libro sullo Spazio per questa fascia di età non me lo lascio mai scappare. Uno di quelli che più mi sono tornati utili è "Cielo sotto la Terra. In viaggio nel sistema solare" indicato per i piccoli dai 9 anni in su, ma facilmente proponibile anche dalla seconda elementare in poi.

81SoguG+jrL

Il primo aspetto da apprezzare è la varietà: nelle quasi 200 pagine di cui si compone propone informazioni che spaziano dai pianeti alle stelle, alle comete, per arrivare alla propulsione e all'esplorazione spaziale. Non manca poi qualche capitolo su telescopi e sonde spaziali, che aiuta a trovare qualcosa da raccontare anche sugli strumenti che abbiamo a disposizione per scrutare il cielo.

Certo nulla ha il livello di approfondimento di un testo verticale incentrato su un singolo argomento, ma è da tenere presente che l'attenzione di un bambino verso un solo argomento si esaurisce in fretta, quindi la varietà è sempre la benvenuta.

Il secondo aspetto che ho apprezzato è l'impegno dell'autore nel variare la prosa, alternando un testo spiritoso e giocoso in cui sono proposte – fra le altre cose – gare fra astronomi, aneddoti ed errori, e le finte interviste. Quest'ultima è un espediente che si ritrova spesso nei libri per bambini e che è utile per attirare l'attenzione del lettore e far passare le teorie un po' più complesse.  

Depositphotos 12601820 l 2015 © interactimages
Foto: © interactimages / Depositphotos

In ultimo, il piccolo lettore conclude la sua esperienza con un'infarinatura generale sulle scienze planetarie, che non toglie il fascino per il Cosmo, smussa alcuni luoghi comuni e informazioni sbagliate che spesso i bambini apprendono, e accende ancora di più la curiosità magari ampliando il raggio d'azione. Per un genitore che non è appassionato di Spazio non è una buona notizia perché probabilmente le domande aumenteranno invece di diminuire, ma del resto la curiosità dei bambini va alimentata, non anestetizzata.

Cielo sotto la Terra Cielo sotto la Terra
  

Il librone delle stelle e dei pianeti Il librone delle stelle e dei pianeti
  

Voi siete qui! Voi siete qui!
  

Lo spazio. Piccoli esploratori Lo spazio. Piccoli esploratori