Voce alle aziende

Bitcoin: la moneta virtuale dei record tocca quota 66mila dollari

Quello delle criptovalute è un universo in costante crescita, in grado di raccogliere attorno a sé sempre più attenzioni.

Il bitcoin, la moneta virtuale più popolare, ha raggiunto a metà ottobre un record assoluto in fatto di valore toccando quota 66mila dollari. Un livello ragguardevole, conseguenza di un percorso che, in soli tre mesi, ha visto la moneta raddoppiare il proprio valore.

Gli investitori interessati a conoscere più da vicino i bitcoin, e le criptovalute più popolari, per monitorarne il prezzo e creare strategie di capitalizzazione, possono rivolgersi con fiducia a una piattaforma bitcoin, fra le più accreditate, dove acquistare bitcoin in sicurezza.

Dal 2009 ad oggi, la prima nonché più blasonata fra le monete virtuali, è cresciuta a tal punto da assicurarsi una posizione di testa nel portafoglio degli investitori. Se pensiamo che all’esordio i bitcoin valevano 1 centesimo di dollaro e oggi ne valgono 66mila, non possiamo che decretarne il successo.

In Italia a puntare sulle criptovalute è circa 1 adulto su 5, collocando il nostro Paese al decimo posto nel mondo fra gli stati che detengono in maggiore quantità moneta virtuale, in rapporto alla popolazione.

Come vengono creati i bitcoin

I bitcoin, ovvero la prima rete decentrata di pagamento peer-to-peer, vengono gestiti direttamente dagli utenti, senza la presenza di un’autorità centrale.

I bitcoin di fatto sono la conseguenza di un processo competitivo conosciuto con il nome di “mining”, che premia i privati per l’attività svolta. Gli “estrattori” occupandosi dei passaggi creano nuovi bitcoin, e al contempo proteggono la rete, grazie all’utilizzo di hardware specifici. Una rete che garantisce il possesso e il trasferimento in forma assolutamente anonima.

La portata di questa moneta virtuale si legge chiaramente nella forte domanda di mercato che la caratterizza, e nell’uso che se ne fa quale metodo di pagamento reale, in alternativa alle valute tradizionali.

Bitcoin: come funziona?

Un bitcoin (BTC) è in poche parole un file memorizzato su di un portafoglio digitale denominato “wallet”. Un wallet può essere sia software (ovvero presente su di una piattaforma) sia hardware. Per una maggiore sicurezza, chi ha acquistato bitcoin su di una piattaforma online preferisce poi spostare il token su di un dispositivo hardware.

Dal wallet è possibile inviare e ricevere bitcoin con e da chiunque. Ogni negoziazione verrà poi registrata nella blockchain. Il fine di tutto ciò è proprio quello di rendere il tutto tracciabile e trasparente per evitare possibili frodi.

Ad oggi il bitcoin, nonostante l’elevata volatilità, ha un prezzo che ha superato i 50.000 euro ma è comunque possibile investire nella moneta virtuale anche una cifra inferiore.

Questo significa che non dovete comprare un Bitcoin intero per possedere Bitcoin, ma che potete comprare anche una frazione di un Bitcoin. La cifra minima acquistabile equivale a 0,00000001 BTC (ovvero 1 Satoshi).

Ecco tutto quello che dovreste sapere:

  • un Satoshi è la più piccola unità del Bitcoin (BTC);
  • ci sono 100.000.000 di Satoshi (sats) in un Bitcoin;
  • è dunque possibile possedere 0,00000001 BTC;
  • attualmente 1 Satoshi vale circa €0,0005086: questo significa che è alla portata di tutti;
  • su tutti gli Exchange è possibile acquistare frazioni di Bitcoin.

Dove comprare Bitcoin?

I bitcoin possono essere acquistati sia sulle piattaforme di trading online, sia sugli Exchange. La differenza sostanziale è che le piattaforme di trading sono soggette a regolamentazioni, mentre gli Exchange sono piattaforme non regolamentate.

La maggior parte delle persone preferisce però utilizzare gli Exchange a causa delle minori commissioni associate alla transazione. A causa della mancata regolamentazione, è però essenziale utilizzare solo gli Exchange più affidabili.

I maggiori Exchange criptovalute al mondo sono Binance e Coinbase, ma ce ne sono anche altri molto validi. Young Platform è il miglior Exchange italiano per acquistare bitcoin ed altre criptovalute emergenti.

La piattaforma è semplicissima da utilizzare. Dovrai solo: registrarti, depositare un importo minimo di 20 euro, scegliere la criptovaluta su cui desideri investire, scegliere l’importo da investirci, cliccare su “compra”ed aspettare che aumenti di valore nel tempo.

È possibile registrarsi sul sito ufficiale o scaricando l’App mobile. Il processo di registrazione è molto rapido: basterà inserire un proprio documento di riconoscimento in corso di validità. Sarà poi possibile versare il deposito minimo tramite tutti i principali metodi di pagamento.

Completato il processo, si avrà accesso ai seguenti strumenti:

  • Young Platform: la piattaforma base dove comprare e vendere criptovalute;
  • Young Platform Pro: la versione premium della Young Platform dove non sono presenti commissioni. È la piattaforma migliore per chi ha già dimestichezza con le crypto;
  • Young Platform Step: piattaforma dove è possibile guadagnare la criptovaluta YNG in diversi modi: cammminando, guardando video, facendo quiz e giocando;
  • Academy: sezione con articoli relativi al mondo delle criptovalute.