Droni

Droni ucraini per difendere i confini nazionali

L'esercito ucraino si affiderà ai droni per monitorare i confini. Grazie a un progetto di crowfunding denominato "People's Project" un gruppo di nazionalisti è riuscito a raccogliere sufficienti fondi per costruire il primo drone ucraino per il controllo del territorio.

Drone ucraino

Si tratta di un modello a 6 rotori con videocamera integrata che dovrebbe avere un'autonomia di circa 1 ora, un raggio d'azione di 25 km e una velocità massima di 120 km/h. La raccolta di circa 26mila euro dovrebbe consentire la costruzione di almeno 10 modelli.

Crowdfunding People's Project

Da rilevare che il sito ufficiale di queste milizie mostra altri tre progetti di crowfunding riguardanti la dotazione militare di commando e cecchini dell'esercito. Com'è risaputo il Ministro della Difesa ucraino si è rivolto alla popolazione, e non solo, per raccogliere fondi da destinare alla difesa. Il budget annuale di 1,9 miliardi di dollari non pare sufficiente per far fronte a un eventuale conflitto.