Sicurezza

Facebook: un amico garantisce per te (anzi, meglio tre)

L'idea è quella di dare a Facebook una lista di amici che possano “confermare”, in caso il vostro account sia violato o ne perdiate l'accesso, che siete proprio voi il legittimo proprietario. In pratica gli amici presenti nella lista potranno presentare la richiesta dei codici per il recupero dell'account violato a nome vostro e voi dovrete averne minimo tre (che evidentemente dovrete farvi consegnare dagli amici selezionati) per poter completare il processo di recupero della vostra pagina di Facebook. 

Ecco la schermata (provvisoria) della scelta degli amici fidati. Ricordatevi di non inserire tra questi il vostro partner… la storia insegna brutte cose a riguardo.

Facebook dichiara: "con i contatti fidati non dovrete più preoccuparvi di ricordare la risposta alla vostra domanda di sicurezza o non sarà più necessario riempire lunghi moduli per provare chi siete. Potrete recuperare il vostro account tramite l'aiuto dei vostri amici". Funzionerà? Forse si.. anche se sappiamo tutti cosa succede quando un nostro "caro amico" va a mettere le sue mani sul nostro smartphone o si mette a giocare con il nostro wall di Facebook che magari abbiamo maldestramente dimenticato loggato sui device che gli capitano in mano.

Questa schermata ci lascia inserire i dati dei nostri amici e ci avverte che verranno avvisati del fatto che sia loro sia voi sarete avvisati di eventuali cambiamenti in questa sezione.

Infatti Facebook dichiara che "I vostri contatti fidati devono essere sicuri che siate davvero voi, prima di darvi i codici di sicurezza".  In teoria tre dei cinque contatti della lista potrebbero allearsi ed ottenere l'accesso al vostro account, o uno solo potrebbe, con un po' di ingegno, indurre altri due a dargli i codici necessari.  

In pratica, se perdessimo la password, potremmo chiamare uno dei nostri "super amici" e chiedergli un codice di sblocco. Sentiamo puzza di guai…

Il sistema è quindi ben diverso rispetto alla doppia verifica che Apple (ed ormai un po' tutti i grossi nomi dell'IT) hanno introdotto, ma in fondo forse Facebook è "social" e quindi la scelta è ricaduta sul designare alcuni amici per la vostra sicurezza. Avranno visto giusto?