Tecnologia

Gli acquisti low-cost online sostituiranno i negozi fisici?

Secondo alcuni recenti studi di mercato oltre il 75% degli Europei almeno una volta ha acquistato qualcosa su internet, e più della metà effettua acquisti in rete regolarmente. Il principale vantaggio delle compere online sono i prezzi bassi. L'e-commerce sostituirà gli acquisti tradizionali?

L'e-commerce è oggi uno dei settori più importanti dell'economia mondiale. La maggior parte delle aziende più potenti del mondo ha qualcosa a che fare con la vendita su Internet. Nessuno sembra dubitare che gli acquirenti online saranno sempre di più, perché tutti noi vogliamo comprare in maniera economica grazie a Internet. Il commercio online sta crescendo a un ritmo esponenziale e non ci sono motivi per cui questo andamento si dovrebbe fermare. Anche se in alcuni settori regna ancora la vendita stazionaria, lo shopping online ha la possibilità nei prossimi anni di soppiantalra in modo efficace.

Il vantaggi di acquistare online sono davvero un sacco. Alcuni consumatori decidono di utilizzare i servizi dell'e-commerce per convenienza. Infatti, essi non devono setacciare gli scaffali, andare per negozi, fare la fila tra la folla nei centri commerciali. Così è possibile risparmiare un sacco di tempo.

Fra i tanti vantaggio c'è anche l'accesso immediato a tutti i venditori, che permette di avere a disposizione una gamma virtualmente illimitata di merci. Se una cosa non si trova in un negozio, dopo un paio di click siamo su un'altro sito. Internet ci offre la possibilità di acquistare da qualsiasi parte del mondo. Ci sono alcune cose che semplicemente non possono essere acquistati, perchè non disponibili, nella nostra città.

online

L'importazione di merci dall'estero è spesso più conveniente rispetto all'acquisto dei nostri prodotti. Il risparmio in questo caso può essere davvero grande. È per questo motivo che da un paio d'anni sono sempre in aumento le importazioni dall'Asia; come ad esempio, le apparecchiature elettroniche acquistate ad un prezzo più basso anche del 50%.

Lo sviluppo della tecnologia ha permesso lo shopping online e con lui ha introdotto anche una nuova forma di sconti. Questo codici sconto o buoni sconto per i negozi online non hanno una forma fisica – non sono stampati su carta, funzionano invece in forma digitale. I codici sconto sono semplicemente una serie alfanumerica da inserire nel carrello al momento del pagamento.In questo modo il prezzo della merce si riduce.

Un anno con i codici sconto

Solitamente i negozi stessi inviano i codici sconto ai propri clienti e gli informano sulle attuali promozioni e offerte. Sono nati anche portali che raccolgono tutti gli sconti online attualmente disponibili. "Operiamo in Italia da un anno, di preciso dal 2 agosto 2016" – dice Szymon Dobosz, amministratore delegato di Picodi.com uno dei siti di codici sconto più grandi al mondo.

"Vediamo un marcato aumento di interesse nei codici per i negozi on-line. La gente vuole comprare in maniera più economica. Grazie a questi sconti l'acquirente è soddisfatto perché risparmia e il rivenditore, perchè ha un numero maggiore di clienti. È un accordo win – win, da qui deriva la sua crescente popolarità. Oggi, sul nostro sito abbiamo diverse migliaia di codici a quasi un migliaio di negozi".

L'uso più comune di codici sconto ricade sui capi di abbigliamento. Questo è l'assoluto numero uno tra gli sconti online. A seguire elettronica e gioielli. Sono molto popolari e non da meno i codici e coupon per il cibo, sia di grandi catene di fast food come McDonald o Burger King, sia di servizi per ordinare cibo online come Just Eat.

Sul sito Picodi è possibile trovare codici sconto di svariate categorie, il gruppo opera su ben 35 paesi, in Italia da un anno, così anche in Germania. Permettendo in questo modo di risparmiare a milioni di utenti acquistando online in negozi come Zalando, Amazon, Unieuro, Sephora e tanti altri.