e-Gov

Google Maps, scintille fra Nicaragua e Costa Rica

Google Maps ha creato un incidente diplomatico fra Nicaragua e Costa Rica. La causa della diatriba è la linea di confine fra i due Stati, che non coincide con quella vera. Il ministero degli esteri del Nicaragua ha presentato prontamente una richiesta ufficiale per la correzione dell’errore. Altrettanto velocemente l’azienda di Mountain View ha provveduto a scusarsi.

La mappa con il confine oggetto della contesa

Oggetto del contendere è la linea di confine tra i due paesi che scorre lungo il fiume San Juan. La vicenda è raccontata con dovizia di particolari dal quotidiano costaricense La Nación. Un mese fa le truppe del Nicaragua sono entrate nel territorio conteso, riaprendo così un antico conflitto territoriale tra i due paesi.

L’incidente è stato acuito dall’inesattezza delle mappe elaborate da Google. Ne è seguito un parapiglia diplomatico, che ha coinvolto l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) e il Dipartimento di Stato statunitense. La storia è finita pure sul Wall Street Journal. Google ha quindi fatto marcia indietro con un comunicato che ricorda i
trascorsi storici e l’origine della disputa territoriale.

La storia si ripete, dal 25 marzo 1888

Volente o nolente, Google Maps Ã¨ entrata di diritto nel gioco internazionale dei confini. Oggi la polemica riguarda Costa Rica e Nicaragua, tempo fa è successa la stessa cosa tra Cambogia e Thailandia.

D’altro canto Google Maps ha anche inventato di sana pianta la città di Argleton, e ha fatto sparire Sunrise dalla Florida. Siamo curiosi di scoprire quale sarà la prossima gaffe del colosso della ricerca online. Riuscirà a far diventare a stelle e strisce il Kam?atka?

ringraziamo Pino Bruno per la collaborazione