Home Cinema

Google TV, la televisione nella dimensione web

Google TV è il progetto di televisione intelligente del colosso di Mountain View. Il marchio identifica un prodotto, servito in più forme, che ha un unico scopo: strappare la TV dall’isolamento tra i mezzi di comunicazione e fonderla con il web e gli altri dispositivi della nostra vita.

“Il mondo della TV è una rappresentazione semplificata di ciò che accade sul web. Gli utenti sono costretti a scegliere tra web o TV. Vogliamo unire le due esperienze“, questo il motto di Big G. Potrebbe sembrare un concorrente dell’Apple TV, ma il progetto di Google sembra più globale, catalizzante e pensato proprio per non cadere negli errori di Apple.

Integrata in alcune TV o sotto forma di set-top box, la nuova soluzione ha già incassato il supporto di Intel, Sony e Logitech. Intel fornirà il processore (SoC), precisamente l’Atom CE4100. Sony integrerà la Google TV nei propri televisori o in set-top box (con lettore Blu-Ray). Logitech realizzerà un controller ad hoc, ma anche videocamere e altre periferiche.

La Google TV è basata su sistema operativo Android e come browser si avvale di Chrome (con Flash 10.1 integrato). La cosa più interessante è che Google ha deciso di aprire il codice sorgente della piattaforma, permettendo la realizzazione di applicazioni di terze parti. Con questa mossa a Mountain View si sono assicurati la giusta flessibilità software e hardware: non sarà insolito vedere uno smartphone Android usato come telecomando.

Dal punto di vista dell’esperienza, Google ha puntato sul settore che conosce meglio: la ricerca. Gli utenti possono inserire termini di ricerca e ottenere risultati sia dal web, ma anche da ciò che c’è o ci sarà in TV. Il sistema vi permette anche d’impostare i preferiti dei vostri canali preferiti, show, siti web, musica, album fotografici e così via.

Ad ampliare i contenuti ci saranno anche i video di Youtube e di altri siti. Per questo motivo Google ha creato un’interfaccia ottimizzata di Youtube per la TV, chiamata YouTube Leanback. Questa interfaccia non sarà limitata solo alla Google TV, ma sarà a disposizione sul sito tra alcune settimane in versione beta e potrà essere fruita anche da chi ha un HTPC (computer da salotto).

I primi prodotti Google TV dovrebbero arrivare sul finire del 2010. Il progetto al momento sembra legato agli Stati Uniti, infatti per ora è stata citata solo Best Buy come catena che venderà i prodotti. Se avremo informazioni in merito al nostro paese le comunicheremo quanto prima.