Libri e Fumetti

Margherita Hack: perché le stelle non ci cadono in testa?


Perché le stelle non ci cadono in testa?
Genere
Scienze, natura e tecnologia
Formato
Copertina flessibile
Autore
Taddia, Hack, Luciani
Editore
Editoriale Scienza
Collana
Teste Toste

rubrica bimbi

Davvero anche le stelle nascono come noi? E dov’è la loro mamma?

Le domande dei bambini spesso spiazzano gli adulti per la semplicità con cui vengono poste. La maggior parte dei quesiti nasce quando i piccoli iniziano a scoprire il mondo che li circonda, anche alzando gli occhi al cielo.

Da quando mia figlia ha iniziato a fare domande ci sono stati momenti in cui ho rimpianto di non essere un’astrofisico, poi ho scoperto che molti di coloro che di mestiere studiano – o hanno studiato per molti anni – il cielo sanno bene quali sono gli interrogativi dei bambini. E sanno anche dare risposte sensate e scientificamente corrette, anche nella loro semplicità. Fra queste c’è una persona che ho sempre ammirato molto: la grande Margherita Hack.

È lei che si presta a un’intervista divertente e interessante nel libro “Perché le stelle non ci cadono in testa?” edito da Editoriale Scienza sia in versione cartacea sia in ebook. Conta un centinaio di pagine ma il volume non deve spaventare: è una successione di 99 domande e risposte che si possono leggere singolarmente e senza un ordine preciso.

Ho iniziato a leggerlo a mia figlia quando aveva 4 anni, e non è stato difficile farle capire – nella misura accessibile a una bambina di quell’età – concetti anche intrinsecamente complessi come la gravità. Poi ha fatto giorni a lanciare oggetti dalle finestre e dalle scale per controllare se quello che le avevo raccontato era vero… ma questa è un’altra storia!

Ogni tanto mi torna comodo per spiegarle che cosa faccio al lavoro. Per esempio c’è una pagina in cui si parla di Plutone e che ho usato per raccontarle la missione New Horizons della NASA. In questi giorni mi è venuto in mente di averlo perché sono andata a spulciarlo alla ricerca di qualcosa da raccontarle su Giove, vista l’imminente missione Juno.

o MARGHERITA HACK MORTA facebook

Per me è un modo per farle capire che cosa faccio al lavoro, ma proprio leggendo Margherita Hack mi sono resa conto di quanto sia importante creare un collegamento coerente e il più possibile tangibile con la realtà. Che sia l’osservazione con il primo telescopio, la notizia al TG, o un oggetto che hanno per le mani (a seconda dell’età), i bambini faticano a dare un senso alle misure sul tempo, sulle distanze o sulle dimensioni se non si riesce a ridurre il tutto a una dimensione a loro famigliare. Ed è in questo che Margherita Hack eccelle in questo libro.

Oltre ad essere un mezzo per arricchire culturalmente i bambini, questo libro è anche uno strumento per aiutare molti genitori ad avere delle risposte che altrimenti non sarebbero in grado di dare (io per prima) e per passare momenti divertenti insieme, almeno fino a quando i bambini non sono in grado di leggere da soli.

Infine è anche un’occasione per far conoscere alla nuova generazione una persona che alla Scienza e all’Astronomia ha dato tantissmo, che ha fatto grandi sforzi per la divulgazione in Italia, anche e soprattutto ai giovani e giovanissimi, e che ci ha lasciato un’eredità di grande valore da tramandare: l’amore e il rispetto per la Scienza e la natura.

Perché le stelle non ci cadono in testa? E tante altre domande sull'astronomia Perché le stelle non ci cadono in testa? E tante altre domande sull’astronomia
Perché le stelle non ci cadono in testa? E tante altre domande sull'astronomia Perché le stelle non ci cadono in testa? E tante altre domande sull’astronomia
amazon-ebook
Perché i vulcani si svegliano? Perché i vulcani si svegliano?
amazon-ebook
Perché siamo parenti delle galline? Perché siamo parenti delle galline?
amazon-ebook
Perché diamo i numeri?: E tante altre domande sulla matematica Perché diamo i numeri?: E tante altre domande sulla matematica
amazon-ebook