Tom's Hardware Italia
e-Gov

Mediaset Premium mollata sull’altare, Vivendi in tribunale?

Mediaset ha deciso di andare per vie legali per far rispettare il contratto siglato con Vivendi. Per molti osservatori la querelle sarebbe una negoziazione.

Mediaset a essere mollata sull'altare non ci sta. Vivendi, che era pronta a impalmare quella bruttina stagionata di Mediaset Premium – 9 anni senza produrre utili, si è rimangiata la parola perché i conti a lungo termine non tornavano. Sulla situazione finanziaria attuale tutto era alla luce del Sole, ma l'analisi accurata delle prospettive di crescita non ha convinto. Insomma, bruttina era e bruttina rischia di rimanere senza una nuova strategia di sviluppo.

In verità gli osservatori esterni sostengono che sia in atto una trattativa, quindi una complessa operazione di ri-negoziazione. Vivendi ha dichiarato di non essere interessata all'acquisizione di Mediaset, bensì di volere solo il 20% di Mediaset Premium.

pier silvio berlusconi

La dirigenza di Cologno Monzese non ha gradito e ha confermato che agirà sia in sede civile che penale. "Non esiste un piano B perché al momento l’accordo tra Mediaset e Vivendi è vincolante ed è ancora valido: faremo di tutto per rendere operativo questo contratto", ha dichiarato il direttore finanziario Marco Giordani di Mediaset Premium.

Nel frattempo il titolo di Mediaset ha subito un duro contraccolpo in Borsa. Perché rimane comunque la dura verità di un primo semestre 2016 poco positivo: Premium ha perso 100,8 milioni di euro.