Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Recensione Amazon Fire TV Stick e Fire TV Stick 4K


Amazon Fire TV Stick e Fire TV Stick 4K
Archiviazione
8 GB
4K
Si, per la versione 4K
HDR
Si, per la versione 4K
Abbiamo recensito i nuovi Fire Tv Stick di Amazon, sia le novità della versione basic sia la nuovissima versione 4K , finalmente in arrivo in Italia.

Amazon ha reso disponibili la nuova Fire TV Stick anche nel nostro paese, offrendo un telecomando con funzioni aggiuntive e l’integrazione con Alexa. Già disponibili all’estero, da oggi potrete acquistare in Italia sia questa nuova versione sia la Fire TV Stick 4K.

Se è la prima volta che sentite nominare questo prodotto, si tratta di un dispositivo che si collega alla TV e offre accesso a servizi come Netflix e Amazon PrimeVideo, per la riproduzione di contenuti multimediali. Come per gli smartphone permette di accedere a ulteriori App, la cui lista completa è visibile a questo link. Le App più utilizzate sono quindi disponibili, oltre a quelle citate ci sono ad esempio YouTube, Twitch, Infinity, RAI Play e Spotify.

È l’ideale per chi possiede un vecchio TV a cui vuole aggiungere funzioni Smart per l’accesso a Internet e i vari servizi, ma dovreste considerarla in ogni caso se la vostra TV non vi soddisfa pienamente.

Come è fatta

Esteticamente la Fire TV Stick non è troppo differente rispetto al modello Basic, assomiglia a una grande pendrive con il connettore HDMI a un’estremità e una porta Micro USB, posta sul lato lungo, per l’alimentazione.

Anche il telecomando non è differente per stile e dimensioni, ma offre in più alcuni pulsanti, quello per l’accensione, la regolazione del volume, il muto e un microfono per l’attivazione vocale. Funziona a batterie, due AAA, incluse nella confezione.

L’installazione si effettua in pochi minuti, è sufficiente collegarla in una porta HDMI della TV e seguire le indicazioni a schermo che vi aiuteranno a connettere la Fire TV Stick alla rete wi-fi casalinga.

Le novità del 2019

Le principali novità di Fire TV Stick sono tre: l’integrazione con Alexa, la possibilità di controllare la TV e una nuova interfaccia.

Integrazione Alexa

Cliccando e tenendo premuto il tasto sul telecomando potrete impartire un comando alla Fire TV Stick tramite l’assistente vocale Amazon Alexa. Non sarà necessario dire “Alexa”, dato che l’input di attivazione verrà dato dalla pressione del pulsante – non differente dall’attivazione fisica dell’assistente sui dispositivi Echo tramite l’apposito tasto.

Potrete usare Alexa per effettuare una ricerca, ad esempio chiedere un determinato Film o anche di mostrarvi una lista di film, ad esempio, che offrono la risoluzione 4K. L’integrazione con Prime Video è massima, e potrete fare domande dettagliate, mentre per gli altri servizi dovrete limitarvi a chiedere Alexa che venga aperta l’applicazione o che venga avviato un film o serie TV. Potrete anche interagire con la riproduzione, per esempio chiedendo ad Alexa di mettere in pausa o di andare a un determinato minuto del film.

L’integrazione Alexa è comunque completa, quindi potrete chiedere tutto quello che chiedereste a un dispositivo Echo, dalle previsioni del tempo alla ricerca di un film in programmazione nelle sale. Potrete, da questo punto di vista, immaginare di avere davanti un “grande Echo Show”, dove lo schermo è la vostra televisione.

Potrete anche abbinare un dispositivo Echo, se lo possedete, a una Fire TV Stick, direttamente dall’applicazione Alexa sullo smartphone. In questo modo potrete interagire direttamente con la Fire TV senza dover premere il pulsante sul telecomando.

Controllo TV

Durante la fase d’installazione vi verrà richiesto di premere il pulsante del volume, così da scambiare i codici necessari per permettervi di controllare la TV (accensione e volume) tramite il telecomando della Fire TV Stick. L’abbiamo provato su una TV Samsung di almeno dieci anni fa, non smart, che è stata subito riconosciuta. Se siete soliti utilizzare la TV solo con i servizi internet, potrete pensionare il telecomando originale e utilizzare solo quello della Fire TV.

Nuova interfaccia

La nuova interfaccia presenta una schermata Home in cui vengono mostrati suggerimenti da Prime Video, e tutte le applicazioni installate. Non c’è molto da giudicare, si tratta di una soluzione grafica simile a quella di moltissimi altri sistemi e molto vicina a quanto offre Android TV. È un’interfaccia pulita e lineare.

4K o versione base

È stato aggiornato con le novità raccontate poco più sopra, la versione basilare, che si ferma alla risoluzione Full HD. Ma le novità non si fermano qui, perché Amazon ha deciso finalmente di rendere disponibile in Italia anche la versione 4K con supporto Dolby Vision, Dolby Atmos, HDR e HDR10. Questo vi permetterà, quindi, di avere più scelta per quanto riguarda l’acquisto della Fire TV Stick, i due telecomandi sono praticamente identici dal punto di vista funzionale.

Per chi ha una vecchia Fire TV Stick?

L’interfaccia verrà aggiornata anche per i possessori della “vecchia” Fire TV Stick, nonché il supporto ad Alexa. In questo caso, se non vorrete acquistare il telecomando, potrete attivare Alexa tramite l’applicazione per smartphone o potrete abbinarla a un Echo.

Nel caso in cui vi interessi anche la funzione di controllo della TV, o comunque se volete Alexa sul telecomando, potrete acquistare solo il telecomando.

Prezzi e disponibilità

La disponibilità è dal 4 settembre, mentre i prezzi:

Verdetto

La Fire TV Stick è un ottimo riproduttore multimediale, facilissimo da installare e da usare. Assicuratevi solo di avere abbastanza spazio, almeno una quindicina di centimetri, nella parte posteriore della TV o comunque dove vorrete connettere la Fire TV Stick. I servizi, le app e il funzionamento base non cambia rispetto ai modelli precedenti, quindi ci limitiamo a valutare le novità,

L’integrazione di Alexa funziona bene, ma dovrete abituarvi a interagire con la voce. A volte è molto più veloce chiedere ad Alexa di riprodurre una determinata Serie TV, anziché usare il telecomando per accedere all’applicazione e ricercare quello che volete vedere. In altri casi, ad esempio se siete soliti guardare la TV mentre mangiate, potrete interagire senza toccare il telecomando, soprattutto se l’avete abbinata a un Echo.

L’integrazione ad Alexa non è essenziale, quindi se siete contenti con la vostra attuale Fire TV Stick, non c’è motivo per cambiarla. Ma considerate ugualmente l’acquisto del solo telecomando, che ora permette di controllare anche la TV. Al prezzo di lancio di circa 15 euro e senz’altro un’offerta interessante.

Amazon Fire TV Stick e Fire TV Stick 4K

Amazon Fire TV Stick è un dispositivo che si collega alla TV e offre accesso a servizi come Netflix e PrimeVideo, per la riproduzione di contenuti multimediali. Disponibile anche in versione 4K.


Verdetto

Un riproduttore multimediale facile da usare, economico, con integrazione Alexa e un telecomando di buona fattura. Se usate sempre i servizi online e non avete una smart TV, considerate la Fire TV Stick, e fatelo anche se non siete soddisfatti della vostra attuale TV o se volete controllare tutto con Alexa.

Pro

- Facilità d’uso.
- Prezzo.
- Integrazione Alexa.
- Prezzi di lancio.
- Possibilità di acquistare solo il telecomando.
- Integrazione con Echo.

Contro

- Le prestazioni non cambiano rispetto ai modelli precedenti.
- Il modello base potrebbe sparire a favore di solo il modello 4K a un prezzo più basso.