Tom's Hardware Italia
Telco

Sparkle Nibble, una nuova dorsale in fibra italiana

Sparkle ha annunciato la costruzione di Nibble, nuova rete in fibra che collegherà la Sicilia con i principali Punti di Presenza (PoP) e datacenter europei.

Sparkle, la specialista in backbone fibra di Telecom Italia, ha annunciato la costruzione di Nibble, una nuova dorsale fotonica a lunghissimo raggio che collegherà la Sicilia con i principali Punti di Presenza (PoP) e datacenter europei. La nuova infrastruttura fornirà connettività ad alte prestazioni, bassa latenza e servizi scalabili e garantiti per soddisfare la crescente richiesta di aziende e operatori.

Verranno impiegate le tecnologie DWDM e Instant Network di Infinera, nonché implementata una “Software-Defined Bandwidth”, sfruttando il concetto di “Capacity License” per disaggregare l’attivazione della capacità dall’installazione dell’hardware sottostante. Da ricordare che la soluzione “Instant Network” consente di “ottimizzare gli investimenti e migliorare il time-to-market, attivando capacità in modo flessibile e dinamico su richiesta del cliente e minimizzando i rischi di business riducendo il tempo che intercorre tra il pagamento della capacità installata e l’erogazione dei servizi”.

L’obiettivo è di integrare progressivamente Nibble con le attuali reti di Sparkle nel Mediterraneo e nei Balcani e con BlueMed, il nuovo cavo sottomarino multifibra che collegherà Palermo con Genova fino a Milano, creando un’unica rete in fibra ottica pan-mediterranea. Attualmente Sparkle è primo fornitore di servizi wholesale internazionali in Italia e l’ottavo su scala globale.

Il primo step di questo progetto prevede per l’estate 2019 il collegamento del Sicily Hub di Sparkle a Palermo con il datacenter aperto di Milano Caldera. Dopodiché la costruzione proseguirà fino al 2020 quando verrà completata l’integrazione con le attuali reti nel Mediterraneo e nei Balcani.

“Sparkle conferma la sua forte leadership nel mercato europeo delle telecomunicazioni con una soluzione che garantisce elevati standard di qualità ed efficienza”, ha dichiarato Mario Di Mauro, AD di Sparkle. “La Gigabit Society richiede servizi di capacità veloci e sofisticati e con la soluzione Infinera Instant Network possiamo espandere la nostra copertura geografica e soddisfare le esigenze dei clienti a velocità record, investendo solo nella capacità che dobbiamo implementare, dove e quando ne abbiamo bisogno”.