Home Cinema

TV HD 3D da mille frame al secondo

HDI, un’azienda californiana specializzata nel settore TV, ha confermato che a breve avvierà la produzione di schermi HD 3D da 100 pollici basati su tecnologia laser. La soluzione adottata è piuttosto innovativa, poiché è proprio la sorgente luminosa ad essere composta da un modulo laser

che emette il rosso, il blu e il verde. Il tutto per un consumo complessivo di soli 150 watt. L’architettura di riferimento, comunque, è quella dei pannelli LCoS – ovvero basati su elementi riflettenti a cristalli liquidi. In pratica si tratta di una piattaforma ibrida che coglie il meglio dagli LCD e DLP.

HDI TV 3D

“Questo dispositivo è unico poiché estremamente veloce”, ha dichiarato Edmund Sandberg, il responsabile tecnico dell’azienda. “Raggiunge più di un migliaio di frame al secondo. Questo permette di integrare tutti i colori e il resto in un unico dispositivo”.

La televisione che sarà distribuita il prossimo anno vanterà 100 pollici di diagonale (1920×1080 pixel) in configurazione wide, uno spessore di circa 25 cm e un peso del 75% inferiore rispetto a un modello analogo tradizionale. Sotto il profilo prestazionale, invece, sarà supportato lo standard HD 1080p a fronte di un rapporto di contrasto di 1000:1 e una luminanza di 300 candele.

Il prezzo di listino si aggirerà tra i 10mila e 15mila dollari.