Auto

Honda e guida autonoma di livello 3: in produzione nel 2021

La casa automobilistica giapponese, per il prossimo anno, ha progetti molto ambiziosi. Infatti, Honda ha annunciato che nel 2021 produrrà un modello di auto a guida autonoma di livello 3. Si tratterebbe di un incredibile passo avanti in questo settore poiché, sino ad ora, le auto presenti sul mercato – come ad esempio quelle del marchio statunitense Tesla – garantivano una guida autonoma di livello 2.

Nello specifico, il livello 2 permette al guidatore di avere un “aiuto” nel mantenere l’auto in carreggiata, oppure di accelerare o frenare in maniera autonoma in situazioni particolari. Ebbene, l’azienda Honda ha di recente affermato di voler proseguire il suo cammino passando al livello 3.

Molto probabilmente, sarà la berlina Honda Legend – non distribuita sul mercato italiano – ad avere il privilegio di poter offrire al conducente di un auto di serie, la possibilità di usufruire della guida autonoma di livello 3, sfruttando la tecnologia Traffic Jam Pilot. Il veicolo in questione, dovrebbe arrivare sul mercato entro la fine di marzo 2021. A riguardo, ecco quanto si legge di una nota rilasciata alla stampa:

“Abbiamo ricevuto il via libera dal ministero delle Infrastrutture e trasporti giapponese. Lanceremo una Honda Legend con tecnologia di guida automatizzata di livello 3 (Traffic Jam Pilot) prima della fine di marzo del prossimo anno”.

Tutti i modelli che saranno provvisti della nuova tecnologia potranno essere identificati con un adesivo con la dicitura “Automated Drive”, che verrà posizionato sulla parte posteriore della vettura. Così facendo, gli altri conducenti saranno a conoscenza del fatto che il veicolo ha la possibilità di procedere in modalità “guida autonoma”.

“Le auto a guida autonoma saranno determinanti per il progetto di riduzione degli incidenti stradali, per fornire un pratico servizio di trasporto per le persone anziane o disabili e migliorare la logistica”.

Queste sono state le parole del ministero dei Trasporti giapponese. La casa automobilistica Honda potrebbe essere quindi la prima azienda a produrre auto di serie provviste di guida autonoma di livello 3. Ovviamente, altre case del mondo dell’automobilismo hanno preceduto quella nipponica nell’installare l’innovativa tecnologia sui loro veicoli, tuttavia si tratta di modelli premium o di lusso.

Un esempio, è il costruttore Mercedes-Benz, il quale presenterà sul mercato – nel secondo semestre del 2021 – la nuova Classe S, provvista appunto della guida automatizzata di livello 3. In ogni caso, sarà possibile utilizzare la nuova tecnologia solo in determinate situazioni di traffico e raggiungendo una velocità massima di 60 km/h, su strade selezionate dalla casa automobilistica.

L’azienda statunitense Tesla, ha già da tempo deciso di adottare il cosiddetto AutoPilot, nonché un sistema di guida automatizzata di livello 3 il quale, però, in alcune circostanze necessita della supervisione del guidatore. L’innovativo radar frontale – insieme ad otto telecamere e ad un sonar – permettono al dispositivo di captare tutte le informazioni e i dati necessari al GPS per mappare il terreno circostante.

Dopo Honda, altre case automobilistiche adotteranno la guida autonoma di livello 3. Nel 2022 sia Audi, che Bmw e Volvo equipaggeranno le loro ammiraglie con l’innovativa tecnologia.