Trasporti

Volvo: una gamma completa di camion elettrici nel 2021

Volvo ha recentemente svelato un’ intera gamma di camion elettrici che introdurrà nel 2021, la cui produzione di massa è prevista per il 2022.

Ormai da diverse settimane, la casa svedese si sta occupando delle fasi finali di test dei veicoli commerciali FH, FM e FMX che saranno adibiti a trasporti regionali e per essere utilizzati nelle costruzioni all’interno dei centri urbani. Secondo quanto riferito, i futuri veicoli elettrificati potranno percorrere 300 Km con un massa a pieno carico di 44 tonnellate.

Volvo, esperienza nel settore già maturata

Non sono i primi mezzi pesanti elettrici prodotti da Volvo, infatti nel 2019 aveva dato il via alla produzione di FL Eletric e FE Eletric, utilizzati per la distribuzione di prodotti nei centri urbani e per il trasporto dei rifiuti; inoltre, in America, le vendite di un altro mezzo pesante conosciuto con il nome di VNR Electric, inizieranno a a partire dai prossimi giorni, più precisamente per dicembre 2020.

La casa svedese ha promesso che i veicoli pesanti capaci di percorrere lunghe percorrenze con grandi carichi giungeranno sul mercato non prima del 2030. Roger Alm, presidente di Volvo Trucks, evidenzia che la missione del marchio è quella di fornire ai clienti delle alternative valide ai camion diesel. Inoltre precisa che le condizioni per permettere questo enorme cambiamento variano drasticamente da una situazione all’altra e sono pesantemente influenzate non solo dal tipo di trasporto che viene effettuato ma dall’accesso ad incentivi finanziari e alla presenza di una rete di ricarica adeguata.

Volvo Trucks Electromobiity 2020

Un passo alla volta verso il mondo EV

Volvo si aspetta che le compagnie di trasporti procederanno all’elettrificazione delle loro flotte in varie fasi, mantenendo inizialmente anche veicoli alimentate dai combustili classici.

I progetti dei camion sono infatti realizzati per poter utilizzare sia motori a combustione sia elettrici senza cambiare radicalmente il veicolo stesso, questo permetterà inizialmente di acquistarne con entrambe le motorizzazioni per poter familiarizzare con la piattaforma, così da rendere il processo di transizione meno drastico quando sarà il momento adatto.
La missione è quella di abbattere considerevolmente le emissioni prodotte dal trasporto pesante e Volvo, come Tesla con il Semi, si sta impegnando in maniera concreta.