Manager

Cedacri SNAP per il nuovo CRM

Cedacri ha presentato il proprio modello di multicanalità integrata, progettata per generare una customer experience ricca e coerente, in cui "i canali digitali non sono solo luoghi di servizio, ma anche ambienti in cui sviluppare nuove opportunità di vendita e, più in generale, perseguire gli obiettivi commerciali che la banca si pone", secondo quanto spiegato dai responsabili dell'azienda.

In particolare, Cedacri ha sviluppato la piattaforma SNAP, che integra l'applicazione di CRM strategico con logiche di social networking, couponing e royalty. Stando a quanto comunicato, SNAP consente in primo luogo di intercettare le esigenze del cliente tramite un'analisi delle azioni che egli conduce sui canali diretti (Home Banking o Mobile Banking) o tramite prodotti (carte di pagamento, POS) della banca.

Questo, tanto sui social network o attraverso strumenti innovativi come i Google Glass, quindi permettendo d'intervenire sul singolo cliente attraverso una proposta di offerte ad hoc o incentivi personalizzati (i cosiddetti coupon).Spiegano in Cedacri, che SNAP è in sostanza un motore decisionale in grado di determinare in tempo reale quale proposta commerciale o coupon destinare al singolo cliente in funzione del suo Profilo Arricchito, costantemente aggiornato.

Tale Profilo si alimenta dei dati messi a disposizione dalla piattaforma di CRM Strategico di Cedacri e da numerose altre fonti: anagrafica del cliente, dati pubblici relativi alla sua navigazione sui Social Network, operazioni da lui svolte con i prodotti bancari (per esempio POS e carte di pagamento) o sui canali diretti della banca (sistema di Home Banking o Mobile Banking).

"Intercettare in modo tempestivo le esigenze dei clienti e rispondervi in modo mirato sfruttando tutti i canali disponibili rappresenta oggi una priorità per le banche, chiamate ad accrescere la loro efficacia commerciale per rimanere competitive. Ugualmente, per ottimizzare i risultati di business è importante riuscire a integrare perfettamente le attività di consulenza e di vendita sui canali diretti attraverso processi dematerializzati all'origine", spiega Salvatore Stefanelli, Direttore Generale di Cedacri.