Manager

Da Liferay una piattaforma per una mobility su misura

E’ un dato di fatto che sempre più persone accedono ai servizi principalmente attraverso i loro dispositivi mobili. Basti pensare che smartphone e tablet sono oggi responsabili di oltre la metà degli accessi internet a livello mondiale e per l’Italia l’ultimo report di Audiweb parla del 52%.

Di conseguenza, la strategia mobile è di fatto una parte vitale della gestione aziendale. Ma con tanti modi diversi di fornire informazioni e servizi tramite dispositivi mobili, come intraprendere correttamente un percorso verso il mobile per la propria impresa?

 Liferay, azienda attiva nella produzione di software finalizzato alla creazione di esperienze digitali enterprise, si è proposta di dare una risposta alle esigenze crescenti con lo sviluppo di una piattaforma di esperienza digitale che permetta di ottimizzare l’impatto della propria strategia mobile.

Puntare su una user experience appagante

Se il sito web è il punto di partenza di ogni strategia mobile aziendale, osserva la società, non va sottovalutata la crescente importanza delle app, che permettono di ottimizzare l’esperienza utente nei mille casi in cui la connessione può essere un problema.

E che comunque rendono l’accesso al portale aziendale più semplice e immediato, a tutto vantaggio dell’engagement con il cliente.

Sito web e app devono essere però coerenti, offrire la stessa esperienza nello stesso modo.

E questo è possibile, osserva Liferay, e in generale si  può essere di certo d’accordo e perlomeno è molto più facile esserlo, utilizzando una piattaforma unica che sia in grado di sfruttare le peculiarità di tutti i canali per rafforzare e rendere più solido il messaggio aziendale.

Soluzione  “a la carte”

Liferay ha concretizzato l’assunto espresso sviluppando un’offerta dedicata per  avere esperienze web responsive e pronte all'uso, costruire applicazioni native e creare una piattaforma aziendale mobile di lunga durata.  Tra i punti chiave  comprende:

  • Siti web Mobile First – Siti web con anteprime per dispositivo e servizi di localizzazione;
  • Design Responsivo – Contenuti, layout e interfaccia utente che lavorano in maniera responsiva di default;
  • Siti web specifici per ogni dispositivo – Disponibilità di regole per dispositivi mobili e siti gerarchici per adattare i siti web a modelli indipendenti.

Integra la proposta  una serie di tool dedicati alla creazione di app native e ibride che hanno lo scopo di permettere di ottimizzare l’esperienza utente e migliorare interazione e fidelizzazione:

“Gli utenti sono sempre più mobili, e questo si ripercuote anche sulla loro interazione con brand e aziende”, ha commentato Andrea Diazzi, Business Development Manager di Liferay Italia. “Per questo, risulta ancor più importante poter offrire un’esperienza completa e coerente, che consenta di sfruttare al meglio le tecnologie disponibili per rendere l’accesso alle risorse aziendali sempre più immediato e appagante.”