Reseller

Da Snom un nuovo programma per il Canale

SNOM, società che progetta e commercializza telefoni VoIP professionali di livello Enterprise  per applicazioni business e di unified communication e collaboration, ha annunciato un nuovo programma rivolto al canale.

Con il programma, i rivenditori Snom potranno accedere, ha evidenziato  l’azienda, a condizioni commerciali di favore  sull'acquisto dei telefoni, così come per quanto concerne attività di marketing congiunte e la condivisione delle best practice. A seconda del livello di certificazione conseguito, il partner beneficerà di specifici vantaggi a lungo termine, che cresceranno con l'aumentare del suo coinvolgimento nel business.

Il programma di canale, già aperto alle iscrizioni, contempla tre livelli di partenariato: partner registrati, partner silver e partner gold. Ogni livello fornisce benefici aggiuntivi, dai dispositivi di prova gratuiti per partner registrati, fino a significativi sconti sull'acquisto dei prodotti per i partner argento e oro.

Il livello di partenariato conseguito dai rivenditori nel quadro del programma di canale viene determinato in base a diversi fattori tra cui il potenziale fatturato con prodotti Snom, la partecipazione attiva ai corsi di formazione tecnica e l'impegno verso il marchio.

Elemento chiave per garantire il cliente finale è che la partecipazione ai corsi tecnici obbligatoria, in modo che tutti i rivenditori siano in possesso delle competenze necessarie per erogare consulenze, proporre e installare autonomamente le soluzioni per la telefonia IP di Snom.

"Con il nostro nuovo programma di canale offriamo ai rivenditori una piattaforma perfetta per assicurarsi un buon utile su base continuativa”, ha dichiarato Gernot Sagl, amministratore delegato di Snom Technology GmbH. "Il nostro programma non sostiene solo i rivenditori ma rafforza anche la posizione dei nostri distributori ed è fruibile in Europa, Africa e in alcune parti dell'Asia. Nelle aree commerciali più estese i partner sono seguiti dai nostri team locali, perché per noi collaborazione significa anche offrire supporto e comunicazione nella lingua nazionale.”