Manager

Giochi Olimpici di Rio: la sicurezza passa da Atos

Atos ha annunciato il rilascio dei primi 300.000 accrediti per media, atleti, funzionari sportivi e sponsor che prenderanno parte alle manifestazioni olimpiche di Rio.

L’Accreditamento rappresenta una componente fondamentale per la sicurezza dei Giochi. Tutti i pass d’ingresso sono contrassegnati dal nominativo e dalla fotografia della persona associati a un codice a barre in grado di identificare il possessore della card e di definirne i diversi diritti di ingresso (per esempio, un centometrista può accedere al campo di gioco e al Villaggio Olimpico, mentre un giornalista al Press Center e alla mensa riservata alla stampa).

In pratica, il sistema di Accreditamento progettato e implementato da Atos dispone degli stessi livelli di sicurezza utilizzati dai sistemi informatici che erogano passaporti e visti.

atos toc
Il centro di controllo di Atos per i giochi olimpici di Rio

Lavorando a stretto contatto con il Comitato Organizzativo dei Giochi Olimpici Rio 2016 e con il Ministero degli Interni del Brasile, abbiamo creato un sistema online in grado di gestire l’intero processo di accreditamento, dall’identificazione dei partecipanti alla gestione delle registrazioni, dall’assegnazione dei privilegi di accesso fino all’elaborazione dei dati per il controllo degli ingressi”, ha commentato Michèle Hyron, Chief Integrator di Atos per i Giochi Rio 2016.

Atos, che fornisce soluzioni tecnologiche per i Giochi Olimpici dal 1992 e, per la prima volta, a Rio 2016, gestirà parte dei sistemi in Cloud, segnando in questo modo una tappa significativa nel percorso di trasformazione digitale anche dei Giochi Olimpici.

L’esperienza nella gestione informatica delle Olimpiadi e, in particolare, nel sistema di accreditamento appena rilasciato, rappresentano un benchmark mondiale in termini di sicurezza. È intenzione di Atos utilizzare, anche in Italia, la profonda conoscenza e la solida competenza maturate in quest’ambito per supportare i clienti che, sempre di più, stanno investendo nella ricerca e nell’implementazione di soluzioni volte a incrementare i livelli di sicurezza dei propri processi e sistemi”, ha dichiarato Giuseppe Di Franco, Chief Executive Officer di Atos Italia.