IT Pro

Switch Cisco per l’infrastruttura ICT di Snam

Snam è un'azienda che gestisce una rete di trasporto nazionale del gas di oltre 32.000 chilometri, otto siti di stoccaggio, un impianto di rigassificazione e una rete di distribuzione locale di oltre 55.000 chilometri. Lo scenario IT era complesso, con 8 data center e 220 applicazioni ed ha richiesto una sua riprogettazione.

Un nuovo data center ha permesso l'installazione di soluzioni di nuova concezione per assicurare un elevato livello di eco-sostenibilità attraverso il basso consumo di energia e continuità del servizio mediante funzioni di ridondanza, alta affidabilità e una classificazione Tier IV del data center, il massimo degli standard e corrispondente  ad un fuori servizio inferiore al minuto annuo.

Cisco   Switch Nexus
Switch Nexus

Tre gli obiettivi di Snam nel progetto realizzato:

  • il consolidamento degli otto data center in uno solo, efficiente dal punto di vista energetico e con la garanzia della continuità del servizio;
  • l'ottimizzazione dell'IT con sistemi standard e virtuali al fine di migliorare la virtualizzazione, flessibilità e scalabilità;
  • un piano di disaster recovery attraverso la creazione di un sito secondario.

Per raggiungere questi obiettivi si è reso necessario, ha evidenziato Cisco, un nuovo approccio allo switching. Snam ha adottato gli switch Nexus perché, ha spiegato la società, si tratta di una piattaforma che abilita l'Overlay Transport Virtualization (OTV), che permette di trasferire le machine virtuali senza interruzioni di servizio.

La tecnologia OTV permette in pratica di estendere le reti Layer 2 su tutta l'infrastruttura, cosa che ha consentito di trasferire le applicazioni e i dati dagli otto siti ad un nuovo centro senza impattare sull'operatività delle applicazioni, operazione che ha coinvolto nella migrazione 1.500 server virtuali.

Con la nuova installazione, ha continuato Cisco, Snam ha migliorato la virtualizzazione dei server del 40% e migliorato la continuità di servizio. Inoltre, con l'adozione di standard tecnologici e di un alto tasso di virtualizzazione, Snam ha implementato un cloud privato ed aumentato la velocità in fase di sviluppo e test.

"Il processo di rinnovamento e innovazione di Snam è passato attraverso la tecnologia switching di Cisco più all'avanguardia, potenziando così l'infrastruttura IT in ottica cloud e migliorando la virtualizzazione, a beneficio della continuità di servizio, prerogativa irrinunciabile per un player che distribuisce rifornimenti essenziali, come il gas", ha affermato Alberto Degradi, Infrastructure  Architecture Leader di Cisco Italia.