Cinema e Serie TV

Dampyr: svelati i character poster ufficiali del film

E’ ormai da un anno che la Sergio Bonelli Editore ha annunciato la volontà di creare un universo crossmediale, dipanato tra Cinema e serie tv, con un comunicato stampa in cui rivelava il progetto di una serie su Dylan Dog. Sapevamo anche che il primo film al cinema sarebbe stato sul personaggio di Dampyr, una delle testate di punta della casa editrice.

Nelle ultime ore sono stati diffusi dei teaser poster relativi all’evento avvenuto alle 17.30 di ieri in piazza Altelminelli durante il Lucca Comics&Games 2019, dove sono stati rivelati i character poster del film, prodotto con Eagle Pictures Brandon Box. Quello che emerge fin da subito è la determinazione nel puntare su attori emergenti e internazionali, che incarnano versioni più giovanili dei personaggi, ma comunque visivamente inequivocabili e subito riconducibili a quelle del fumetto creato da Mauro Boselli e Maurizio Colombo nel 2000.

La trama di base è la stessa del fumetto, senza particolari differenze, per quello che sappiamo al momento: il protagonista è Harlan Draka, un truffatore che durante la guerra dei Balcani nei primi anni ’90 gira per i villaggi spacciandosi per un Dampyr, un ibrido tra essere umano e vampiro, combattendo demoni inesistenti da cui finge di liberare gli ingenui paesani superstiziosi. Scoprirà ben presto che i vampiri sono realtà e che forse il suo spacciarsi per un Dampyr è più reale di quello che avrebbe potuto pensare.

Nei panni del protagonista troviamo Wade Briggs, che ha all’attivo la partecipazione ad alcune serie non particolarmente conosciute nel nostro paese, come Still Star Crossed e Please Like Me. Anche se Briggs è notevolmente più giovane rispetto all’Harlan dei fumetti, nel poster rende perfettamente l’idea e questo può essere interessante nell’ottica di portare avanti il personggio per almeno una decina di anni sul grande schermo.

Kurjak, soldato burbero che si è macchiato di indicibili crimini di guerra di cui non smetterà mai di pentirsi e con un lutto familiare che lo tormenta da anni, sarà invece interpretato da Stuart Martin, conosciuto soprattutto in Italia per aver interpretato Lorenzo de’ Medici nella serie I Medici. Anche in questo caso l’età del personaggio è stata modificata, dal momento che Martin è poco più che trentenne, ma la resa finale è convincente.

Infine, la vampira ribelle e indipendente Tesla avrà il volto di Frida Gustavsson, forse il nome più altisonante dei tre, trattandosi di una famosissima modella svedese, qui alla sua prima esperienza nel campo della recitazione.

A colpire è il fatto che, in questi poster, il vestiario dei personaggi sia pressochè identico e caratterizzato da una giacca di pelle, pantaloni scuri e un maglione color verde scuro, come se si trattasse di una divisa, forse per aumentare la coesione della squadra, quasi fosse una sorta di divisa.

Non ci resta che aspettare qualche informazione in più e il primo trailer, ma ora come ora questo reveal è senza dubbio incoraggiante. Vi invitiamo a dire la vostra nei commenti, que che è certo è che l’universo cinematografico Bonelli ha finalmente un punto di partenza concreto.